Incentivi e sgravi – incentivo per l’assunzione di giovani genitori iscritti nella nuova banca dati istituita presso l’INPS

E' previsto un nuovo incentivo, pari a 5.000 euro per ogni lavoratore, a favore delle imprese private e delle società cooperative che assumano lavoratori iscritti nella «Banca dati per l'occupazione dei giovani genitori» istituita dall'INPS.

L'incentivo spetta ai datori di lavoro che effettuino assunzioni con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, anche parziale, di lavoratori iscritti nella nuova Banca dati.

L'iscrizione è consentita ai giovani genitori di figli minori in cerca di un'occupazione stabile, per favorire l'occupazione di soggetti di età non superiore a 35 anni e con figli minori.

Per poter usufruire dell'incentivo, il datore di lavoro, in possesso dei requisiti previsti dalla norma, è tenuto a compilare il modulo telematico disponibile all'interno della nuova funzionalità del Cassetto previdenziale aziende, denominata «Istanze on-line» all'interno del sito internet dell'INPS (www.inps.it ).

L'iscrizione in Banca dati da parte dei lavoratori è possibile dal 14 settembre 2011, data di pubblicazione in Gazzetta ufficiale di uno specifico comunicato INPS.

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI