L’amore per la natura e la passione per il gusto. Laura e Cinzia di Amaltea

SPECIALE: LE DONNE DELLA CNA

Laura e CinziaTutto nasce dalla passione per il gusto dei prodotti veri, dalla ricerca instancabile della genuinità. Da qui si arriva a produrre piccoli scrigni di natura, natura vera in sapore vero.
Questo è Amaltea Snc di Laura Mengucci e Cinzia Temellini, che a Senigallia producono sfiziosissime confetture biologiche.
“Grazie all’imprinting di mia nonna materna Gianna – racconta Laura – ho potuto vivere gli anni della fanciullezza in campagna. Libera di correre e sperimentare qualsiasi invenzione strampalata mi venisse in mente. Crescendo, ho perso il contatto diretto con la natura, ma il legame è rimasto latente in me fino al 2009, anno in cui ho cambiato lavoro grazie alla crisi e ho incontrato Cinzia. Di lì a poco tempo è nata Amaltea snc a Senigallia, mi piace chiamarlo l’ officina del gusto dove le vecchie tradizioni si fondono con l’innovazione e le nuove tecnologie”.
Un piccolo passo alla volta, un mattone sopra l’altro e anche quest’anno Amaltea è in partenza con la nuova stagione di produzione.
“Le difficoltà legate all’aspetto meteo – continua Laura Mengucci – alle volte ci penalizzano per qualche prodotto, utilizziamo solo frutta fresca, ma altre volte la natura ci regala dei veri e propri tesori che noi valorizziamo in confetture, marmellate e liquori”.
Creare qualcosa di speciale, da materia prima marchigiana, biologica, elaborarlo, trasformarlo e metterlo sul mercato non è cosa facile, in questo sta la forza di Amaltea.
Laura racconta inoltre che “la determinazione nel trovare nuovi obiettivi, viene anche da una vita sportiva intensa, in cui le sfide e l’agonismo non sono mancati. Ora che ho una famiglia e un figlio quasi adolescente, cerco di mantenere lo stesso equilibrio di sfida e di determinazione con la corsa. In fondo, partire per una fiera è come andare in trasferta, l’esito non è mai scontato”.
Laura e Cinzia lasciano molto spazio alla fantasia, anche nel creare nuovi abbinamenti di gusto (come la confettura cipolla rossa e pistacchio siciliano!), sono donne e l’inventiva e la creatività non mancano mai alle donne, che hanno la passione come carburante.
La produzione è biologica e a km 0, etica e priva di olio di palma.
Curiosità: il nome Amaltea deriva dalla capra che allattò Zeus sul monte Ida a Creta.
Ufficio Stampa: DANIELA GIACCHETTI
 

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI