Contributi a fondo perduto della Regione Marche per le imprese del turismo

Da oggi è possibile inoltrare le domande per richiedere contributi a fondo perduto della Regione Marche per le imprese del turismo.
La misura è riservata a specifici codici ateco e per accedervi è necessario presentare domanda attraverso la piattaforma 210 della Regione Marche.
I codici Ateco che possono richiedere il contributo sono:
• 55.1 Alberghi e strutture simili
• 55.20.10 Villaggi turistici
• 55.20.20 Ostelli della gioventù
• 55.20.30 Rifugi di montagna
• 55.20.51 Affittacamere per brevi soggiorni, case ed
appartamenti per vacanze, bed and breakfast, residence
• 55.20.52 Attività di alloggio connesse alle aziende agricole
• 55.3 Aree di campeggio e aree attrezzate
per camper e roulotte
• 93.29.20 Gestione di stabilimenti balneari: marittimi,
lacuali e fluviali
• 93.21.00 Parchi di divertimento e parchi tematici
• 55.23.6 Alloggi per studenti e lavoratori con servizi accessori di tipo alberghiero
• 79.11.0 Attività delle agenzie di viaggio
• 79.12 Attività dei tour operator
• 79.90.2 Attività delle guide e degli accompagnatori turistici
• 93.29.1 Discoteche, sale da ballo night-club e simili
• 93.29.90 Attività di intrattenimento
È riconosciuto un importo fisso, diverso per categoria di attività e caratteristiche, secondo fasce, da € 500,00 fino ad un massimo di € 8.000,00.
PRESENTARE LA DOMANDA CON CNA CRAI
Per le imprese che ne hanno necessità, è possibile avvalersi dei servizi CNA Crai per presentare la domanda di accesso al contributo.
Per avvalersi del servizio CNA Crai è necessario:
• Scaricare e compilare in versione digitale l’Atto di Delega Siform (Scarica qui)
• Allegare la fotocopia fronte-retro del documento di identità in corso di validità
• Allegare la fotocopia della tessera sanitaria
• Inviare tutto a consulcrai@marche.cna.it
È importante specificare nel corpo mail i Dati di contatto (telefono, email) e IBAN del beneficiario.
PRESENTARE LA DOMANDA IN AUTONOMIA
Per le imprese che vogliono presentare la domanda in autonomia, è necessario avere le credenziali di accesso al Sistema Pubblico nazionale di Identità Digitale (SPID).
Dopodiché sarà sufficiente accedere alla piattaforma Siform e seguire le indicazioni del sistema consultando la guida apposito (Puoi scaricarla qui).
SE SEI CLIENTE CNA, CONTATTA IL TUO CONSULENTE
Se sei cliente CNA, non esitare a contattare il tuo consulente di riferimento per svolgere le pratiche necessarie all’ottenimento del contributo. Chiama per prendere un appuntamento. Qui trovi i numeri delle sedi CNA sul territorio.

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI