Spopolamento, caro energia e e nuove imprese. CNA Jesi incontra i sindaci del territorio

La presidenza della CNA jesina a colloquio con i sindaci dei piccoli comuni della vallata

I problemi sono comuni e la risposta è univoca: fare rete per salvare i piccoli comuni.
CNA Jesi ha inaugurato nei giorni scorsi un importante lavoro di ascolto e confronto con i sindaci dei comuni della Vallesina. Un’ azione tesa a raccogliere le problematiche reali delle piccole realtà e a definire un’azione di sinergia per mettere a sistema le eccellenze e le soluzioni.

Un vero e proprio tour della CNA di Jesi e Vallesina che ha coinvolto in questa prima parte le amministrazioni di Monsano, Mergo, Rosora, Castelplanio, Cupramontana e Maiolati Spontini.

Il presidente Francesco Barchiesi e la referente territoriale Sonia Conti, accompagnati dai membri della presidenza, hanno raccolto le principali preoccupazioni dei sindaci a partire dal caro energia e l’esigenza di misure a contrasto di tale tendenza proposte dalla CNA. Poi lo spopolamento dei borghi e quindi l’importanza delle misure di micro credito e agevolazioni per aiutare le attività che decidono di investire nei negozi di vicinato, fulcro della vita cittadina del piccolo borgo. In più realtà inoltre, è emersa la necessità di una formazione e di competenze che possano coadiuvare gli attori economici dei territori nell’evoluzione al digitale ormai imprescindibile, con uno sguardo attento all’accoglienza e al turismo itinerante.

A fare da collante tra i temi trattati una forte disponibilità e collaborazione degli stessi sindaci, che hanno accolto positivamente l’incontro e future collaborazioni proposte, con l’obiettivo di intraprendere percorsi formativi e informativi dedicati ai territori.

“La CNA territoriale, per sua vocazione, da costantemente voce alle necessità degli imprenditori e artigiani che si trovano ad operare nel territorio jesino e della Vallesina – sottolinea la referente territoriale, Sonia Conti -, ma riteniamo che uno sguardo attento alle esigenze del territorio, attraverso l’ascolto delle amministrazioni locali, sia quanto mai necessario. Soprattutto in questo periodo storico, in cui tutte le piccole realtà e borghi si trovano a doversi confrontare con progetti di valorizzazione degli stessi e sfide evolutive sempre più rapide. Il programma di incontri – conclude Conti – proseguirà nei prossimi mesi con gli altri comuni della Vallesina, certi dell’importanza di tale buona pratica per garantire agli associati una vicinanza ancor più marcata con la realtà in cui operano.”

Comune di Monsano
Comune di Castelplanio
Comune di Cupramontana
Comune di Maiolati Spontini
Comune di Mergo
Comune di Rosora

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI