Registrazione dei fertilizzanti: le procedure previste dal MIPAAF

Riteniamo utile indicare la procedura da seguire per la registrazione dei fertilizzanti, con il richiamo ai fertilizzanti consentiti in agricoltura biologica  

Registro fabbricanti di fertilizzanti e registro fertilizzanti

Ai fini della tracciabilità dei prodotti fertilizzanti sono istituiti,  presso il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali,  il “Registro dei fabbricanti di fertilizzanti” e il “Registro dei fertilizzanti”.  L’iscrizione al Registro dei fabbricanti di fertilizzanti deve essere richiesta dal fabbricante prima dell’immissione del fertilizzante sul mercato comunicando l’oggetto della loro attività e specificando, oltre ai dati anagrafici, i dati necessari a permettere la sorveglianza in merito alla preparazione e al commercio, quali i siti produttivi e le categorie di fertilizzanti da iscrivere.
L’iscrizione al Registro dei fabbricanti può essere effettuata  utilizzando il modulo previsto nell’allegato 14 del D.lgs. 75/2010 o utilizzando la procedura online.
L’Iscrizione al Registro dei fertilizzanti deve essere richiesta dal fabbricante prima dell’immissione del fertilizzante sul mercato utilizzando il Registro online.
L’iscrizione ai Registri dei deve essere confermata annualmente entro il 31 dicembre.

La procedura d’iscrizione al registro dei fabbricanti dei fertilizzanti può effettuarsi anche on-line.
L’utente deve accedere al portale MIPAAF-SIAN (all’indirizzo: http://mipaaf.sian.it/cappello/filtro.do ).
Se l’utente non ha le credenziali per accedere ai servizi online per la gestione dei Registri deve, selezionare “acceso all’area riservata” e dal menù a tendina “Iscrizione utente”. Se la richiesta è andata a buon fine sarà inviato il PIN all’indirizzo di posta del legale rappresentante che la ditta ha comunicato all’anagrafe tributaria.
Una volta in possesso del PIN, sempre dal menù a tendina occorre selezionare “Registrazione utente”.
Con username (corrisponde al Codice Fiscale della persona per la quale si è richiesta l’utenza) e password è possibile Accedere all’area riservata.
Se non è ancora iscritto al Registro dei Fabbricanti di fertilizzanti è possibile compilare la domanda e trasmetterla al Mipaaf, una volta ottenuto il numero di iscrizione a seguito della pubblicazione dell’elenco aggiornato delle ditte iscritte, è possibile compilare e trasmettere anche le domande di iscrizione al Registro dei fertilizzanti.
I Fabbricanti di fertilizzanti già iscritti al Registro possono compilare e trasmettere le domande di variazione al Registro dei Fabbricanti, di iscrizione e variazione al Registro dei fertilizzanti e le domande di conferma annuale della presenza sul Registro dei Fabbricanti di fertilizzanti e della presenza sul mercato dei prodotti presenti iscritti nel Registro dei Fertilizzanti con scadenza al 31 dicembre di ogni anno.
Qualora l’utente sia già registrato per altri servizi del SIAN e sia anche un Fabbricante di fertilizzanti iscritto al Registro, potrà utilizzare le stesse credenziali per entrare nella pagina “Accesso all’area riservata”, autenticandosi con Codice Fiscale e Password e utilizzare i Registri online.

Registro fertilizzanti consentiti in agricoltura biologica

Sono consentiti in agricoltura biologica esclusivamente i fertilizzanti elencati nella colonna 2 della Tabella 1 del decreto legislativo 75/2010. Nel Registro dei fertilizzanti convenzionali è obbligatorio indicare:
* denominazione del tipo;
* denominazione commerciale;
* eventuale presenza di mesolementi;
* eventuale presenza di microelementi;
* elenco delle materie prime;
* titoli degli elementi e/o sostanze utili contenute nel fertilizzante.
Il fabbricante, inoltre, è tenuto a predisporre per ogni prodotto, un file, in versione non modificabile, da allegare all’atto della registrazione online, recante le indicazioni sul processo produttivo, definendo e de-scrivendo le fasi del processo di produzione e i relativi parametri di processo ed in particolare:
informazioni sulle materie prime:
a) elenco
b) caratteristiche e origine
informazioni sul processo produttivo:
a) definizione delle fasi del processo di produzione
b) descrizione delle fasi del processo di produzione
c) parametri di processo

Detti fertilizzanti devono presentare obbligatoriamente i requisiti aggiuntivi e le ulteriori limitazioni indicate nella colonna 4 della Tabella 1 del allegato 13 del D.lgs. 75/2010, oltre a rispettare ogni requisito ri-chiesto dal citato decreto legislativo.
I Prodotti già iscritti al “Registro dei fertilizzanti consentiti in agricoltura biologica”, possono essere aggiornati sulle eventuali variazioni occorse (aggiornamento o cessazione della produzione del fertilizzante, modifiche nelle materie prime e/o nel processo produttivo), tramite il Registro online.
Tutte le dichiarazioni rese hanno valore di autocertificazione ai sensi dell’art. 47 del DPR 28 dicembre 2000, n. 445.
Conferma annuale della presenza sul “Registro dei fabbricanti di fertilizzanti” di una ditta già iscritta ai sensi dell’allegato 14 del D.lgs. 75/2010 e Conferma annuale della presenza sul mercato di prodotti iscritti ai “Registri dei fertilizzanti convenzionali e dei fertilizzanti consentiti in agricoltura biologica” ai sensi dell’Allegato 12 del D.lgs. 75/2010.
Entro il 31 dicembre di ogni anno, ciascun fabbricante presente sul “Registro dei fabbricanti di fertilizzanti” dovrà comunicare l’intenzione di proseguire la propria attività e l’elenco dei fertilizzanti di cui in-tende confermare la presenza sul “Registro dei fertilizzanti” attraverso la sezione dedicata “accedi ai servizi online” presente nel sito del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali: www.politicheagricole.it.
Il Registro online tra le funzionalità proposte presenta la “Conferma al 31 dicembre”; che consente all’utente qualificato di confermare la presenza della ditta che rappresenta sul Registro dei fabbricanti di fertilizzanti e di confermare la presenza sul mercato dei prodotti iscritti ai “Registri dei fertilizzanti convenzionali e dei fertilizzanti consentiti in agricoltura biologica”.
La conferma dei prodotti può avvenire con due diverse modalità:
a) Selezionare direttamente i prodotti sulla lista presente a video;
b) Scaricare l’elenco dei prodotti iscritti in formato Excel, selezionare i prodotti che si
intendono mantenere in commercio per i prossimi 12 mesi, trasmettere il file caricandolo
direttamente sull’applicazione.
La mancata comunicazione comporterà la cancellazione dei fabbricanti e/o dei fertilizzanti dai Registri. Tutte le dichiarazioni rese hanno valore di autocertificazione ai sensi dell’art. 47 del DPR 28 dicembre 2000, n. 445.
Il registro, consultabile on-line sia in base numero di registrazione sia in base al tipo di concime, rappresenta un valido strumento conoscitivo per tutti gli addetti al settore. Attualmente aggiornato ogni due mesi, permette di effettuare la sorveglianza dell’intero sistema, programmare le attività di controllo.

 

DECRETO LEGISLATIVO 29 aprile 2010, n. 75,

– Riordino e revisione della disciplina in materia di fertilizzanti, a norma dell’articolo 13 della legge 7 luglio 2009, n. 88. Pubblicato sulla G.U. del 26 maggio 2010, cliccare qui per le registrazioni:

REGISTRO fABBRICANTI E FERTILIZZANTI

Questo articolo Registrazione dei fertilizzanti: le procedure previste dal MIPAAF è stato pubblicato su CNA.

Read More

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI