Ragusa, CNA e Slow food rilanciano la Comunità della granita degli Iblei

Slow Food Ragusa e CNA territoriale Ragusa, in piena unione d’intenti credono anche che il cibo buono, pulito, giusto sia un diritto inalienabile di tutti ed è con questo spirito che vogliamo invitare tutte le imprese produttrici di granite che condividono con noi questo pensiero a venirci a trovare in CNA per entrare a far parte della Comunità della granita degli Iblei se ne condividono la filosofia. È un percorso molto stimolante quello che stiamo portando avanti e che ci riserverà numerose sorprese positive per il prossimo futuro. Vogliamo, inoltre, ringraziare tutti i produttori della Comunità per il lavoro buono e pulito che portano avanti”, ha dichiarato il nuovo portavoce della Comunità, il ragusano Andrea Roccaro.

Continua l’attività della Comunità della granita degli Iblei, frutto della collaborazione tra CNA territoriale di Ragusa e Slow Food Ragusa. Le foto di una granita e di una brioche con lo sfondo delle bellezze della nostra provincia invadono i social soprattutto nel periodo estivo e testimoniano spesso l’inizio delle vacanze, l’arrivo o il ritorno in Sicilia e in particolare nel territorio ibleo, a sottolineare che il cibo ha un ruolo centrale nella definizione della qualità della vita.

La Comunità della granita degli Iblei, tra l’altro, sarà presente dal 22 al 26 settembre a Torino al Salone del gusto “Terra madre”. Le caratteristiche e le finalità della stessa saranno illustrate dalla professoressa Lina Lauria di Slow Food in occasione di vari focus.

 

Questo articolo Ragusa, CNA e Slow food rilanciano la Comunità della granita degli Iblei è stato pubblicato su CNA.

Read More

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI