Mobilità sostenibile, a Bolzano si progetta il futuro

CNA-SHV e il Centro per Idrogeno e Mobilità Elettrica di Bolzano – gestito dall’Istituto per Innovazioni Tecnologiche IIT – svilupperanno azioni congiunte per sensibilizzare le micro, piccole e medie imprese sulla tematica della mobilità lavorativa sostenibile.

Le due svilupperanno momenti informativi mirati per le aziende e organizzeranno test drive sui mezzi disponibili. È quanto emerso dall’incontro tra la Confederazione e IIT.

Il presidente di CNA-SHV, Claudio Corrarati, ha spiegato che la Confederazione quest’anno, intende portare avanti sia le istanze di chi, in possesso di veicoli Euro 3, Euro 4 ed Euro 5, non ha possibilità finanziaria per cambiarli e chiede soluzioni alternative ai blocchi anti-inquinamento, sia una parallela campagna informativa e, ove possibile, i test drive, sulla mobilità sostenibile e sui mezzi attualmente disponibili per rinnovare le flotte aziendali e anche le vetture familiari. Le maggiori richieste arrivano da piccoli artigiani verso veicoli commerciali fino a 35 quintali, ma non mancano gli autotrasportatori che cercano furgoni di grandi dimensioni e mezzi pesanti.

CNA-SHV e IIT hanno valutato anche l’opportunità di adeguare sin da adesso i percorsi formativi dei meccatronici d’auto.

Inoltre, sono stati illustrati gli sviluppi del progetto LIFEalps, che presto potrà offrire anche veicoli commerciali a zero emissioni in prova alle aziende.

Questo articolo Mobilità sostenibile, a Bolzano si progetta il futuro è stato pubblicato su CNA.

Read More

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI