Lotta al cancro, non va permesso all’Ue di criminalizzare il Made in Italy

CNA ribadisce di essere assolutamente contraria alla demonizzazione dei prodotti agroalimentari tipici della tradizione italiana in nome della sacrosanta lotta contro il cancro, come il vino e i salumi.

In vista della prossima votazione in sessione plenaria del Parlamento europeo della proposta di risoluzione sul rafforzamento della lotta contro il cancro, CNA esprime il proprio sostegno a una serie di emendamenti presentati al testo. Si tratta di emendamenti che mirano a introdurre nella proposta la distinzione tra abuso e consumo moderato di sostanze alcoliche, al fine di evitare il collegamento automatico e indistinto tra consumo e patogenicità.

CNA auspica che tali emendamenti vengano approvati al fine di evitare un pericoloso, e ingiustificato, “colpo basso” a un settore di eccellenza, che rappresenta il più alto numero di regimi di qualità dell’Unione europea.

Questo articolo Lotta al cancro, non va permesso all’Ue di criminalizzare il Made in Italy è stato pubblicato su CNA.

Read More

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI