Le Marche al plurale anche nel mondo della fotografia

Congresso cna Marche Fotografi

Eletta la prima presidenza regionale Fotografi: “Pronti a contaminarci”

Si è svolta in modalità online lunedì pomeriggio la prima assemblea elettiva CNA Marche del mestiere dei Fotografi. Un momento molto partecipato e coinvolgente in cui i professionisti dell’immagine di tutta la regione si sono ritrovati per confrontarsi sullo stato dell’arte del mestiere e sulle prospettive future.

Ad aprire il dibattito è stato Maurizio Paradisi, vice presidente CNA Marche e Presidente CNA Ancona nonché storico fotografo di Jesi. Paradisi ha sottolineato l’importanza di affrontare le problematiche legate all’abusivismo, agevolato da un accesso alla tecnologia e al digitale oramai alla portata di tutti ma che rischia di danneggiare l’intero meccanismo professionale, generando esperienze negative in clienti e imprese.

“Con CNA – ha spiegato Paradisi – dobbiamo lavorare per dare valore e il giusto peso a tutti i mestieri e quindi anche a quello dei fotografi, incentivando attività di formazione e crescita.”

Ospite e relatore d’eccezione dell’incontro il famoso fotografo internazionale, nonché presidente nazionale di CNA Fotografi, Antonio Barrella il quale ha indicato la via della “qualità” come unica strada per uscire dalla crisi e superare l’abusivismo.

“La fotografia è come una linea d’orizzonte su cui tutti si assestano – ha spiegato Barrella -. Solo chi riesce veramente ad emergere da questo orizzonte diventa fotografo. Il nostro settore attraversava una profonda crisi già da tempo, direi da quando abbiamo abbandonato la pellicola. Siamo in un momento di grande innovazione e la risposta che possiamo dare come professionisti è quella di ricercare la nostra specificità e rappresentarla al meglio sul mercato. La parola d’ordine è contaminazione, non tuttologi ma aprirci alle tante forme di espressione audio, video e fotografica che caratterizza il futuro del nostro mondo.”

Un’apertura all’evoluzione del mestiere della fotografia che ha trovato la risposta pronta di tutta la neo presidenza delle Marche. A partire dal neo presidente eletto Dino Cappelletti di Ascoli.

“Le Marche sono da sempre riconosciute come una regione “al plurale” – ha spiegato il presidente Cappelletti -. Anche nella fotografia lo dobbiamo dimostrare, aprendoci ad altri mestieri e altre professionalità della comunicazione e diventando la prima regione in Italia a ragionare come sistema della Comunicazione e della Creatività.”
Infine è stata ufficializzata a presentata la “squadra” che per i prossimi 4 anni guiderà il lavoro dei fotografi marchigiani. Accanto al presidente regionale Dino Cappelletti (Ascoli) ci saranno Vincenzo Capozzi (Ancona), Alberto Brandi (Macerata), Simone Corazza (Fermo) e Franco Simoncini (Pesaro Urbino).

Vincenzo Capozzi Presidente CNA Ancona - Mestiere Fotografi
Vincenzo Capozzi
Presidente CNA Ancona – Mestiere Fotografi

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI