Grosseto, dagli “Artigiani per la vita” un ecografo portatile per Cure palliative

“Ringrazio le oltre 500 persone che hanno partecipato alla cena e ancora di più la comunità di CNA Grosseto che, ogni anno, si prodiga, togliendo tempo alla vita privata e al lavoro, per la buona riuscita dell’iniziativa. Poter fare qualcosa di concreto per le molte realtà che sul territorio sostengono le persone in difficoltà è una grande soddisfazione; nel caso delle cure palliative assume un valore ancora più grande perché si tratta di un servizio che sostiene in uno dei momenti più difficili e dolorosi della vita, facendo davvero la differenza”.  Le parole di ringraziamento da parte di Daniela Morosini, presidente del comitato di zona di CNA Grosseto e ideatrice della manifestazione, alle persone che hanno contribuito  all’acquisto dell’ecografo portatile per l’hospice delle Cure palliative.

La data scelta per la consegna del dono degli “Artigiani per la vita”, non è casuale: l’11 febbraio, infatti, si celebra la XXXI Giornata mondiale del malato. Proprio oggi, quindi, CNA Grosseto ha consegnato all’hospice “Ciabatti” dell’unità funzionale Cure palliative dell’Azienda Usl Toscana sud est, l’ecografo portatile acquistato con i fondi raccolti durante l’iniziativa di solidarietà “Artigiani per la vita” dello scorso luglio.

Un evento che ha alternato momenti di spettacolo e intrattenimento a una cena preparata e offerta dai dirigenti, dagli associati e dal personale della sede grossetana della Confederazione, che ha permesso di raccogliere oltre 10mila 700 euro che sono serviti a finanziare l’acquisto di un macchinario che sarà a disposizione del personale Asl per una serie di interventi da fare a domicilio, nelle case degli assistiti. L’ecografo di ultima generazione MyLabx1 (Esaote) portatile, infatti, consentirà di effettuare paracentesi ecoguidate ed individuare accessi venosi anche a domicilio per i pazienti seguiti dall’equipe delle Cure palliative, evitando spostamenti e disagi per la persona e per la famiglia, senza dover ricorrere al day hospice: un elemento che migliora la qualità di vita del paziente.

L’importanza del servizio è stata sottolineata anche da Anna Rita Bramerini, direttore di CNA Grosseto: “Desidero fare un appello affinché sia dato seguito alla delibera regionale che stanzia le risorse per la realizzazione del nuovo hospice: è importante, infatti, che a quella dichiarazione di intenti corrisponda, adesso, un atto operativo, perché si possano avviare i lavori di realizzazione della nuova struttura a Villa Pizzetti, in modo che l’attività delle cure palliative sia trasferita in un nuovo contesto ancora più confortevole, per i pazienti e per i familiari”.

Alla consegna hanno partecipato, oltre alla dottoressa Anna Paola Pecci, direttrice dell’unità funzionale Cure palliative e al personale delle Cure Palliative, e Daniela Morosini, anche Massimo Forti, direttore della Rete ospedaliera dell’azienda Usl Toscana sud est, Tania Barbi, direttrice del Coeso Società della Salute, Riccardo Breda, presidente di CNA Grosseto, Anna Rita Bramerini, direttore di CNA Grosseto, e Catia Galli, responsabile dell’ufficio amministrazione del Caf CNA, è stato letto anche un messaggio della direttrice sanitaria dell’azienda Usl Toscana sud est, Simona Dei.

Gli sponsor dell’edizione 2022 di “Artigiani per la vita”
La  manifestazione è stata sostenuta da numerosi sponsor. Ecco di chi si tratta: Banca Tema, Conad, Cava di Roselle (di Uscita di Sicurezza), Assicoop Toscana, Tv9, Amore di Maremma, Favilli Rinaldo, Sapori di Toscana, Plastiho, Eventi perfetti, Consorzio di tutela del Morellino di Scansano, Ais Toscana delegazione di Grosseto, Caseificio sociale di Manciano, Pasticceria Giannini di Mella Salvatore, Caffè d’Italia, Scuola europea sommelier, Pasticceria e panificio I Frutti del grano, Il Fondino 2.0 climbing farm, Rosati Carta, la cantina Celestina Fè, azienda agricola Agostinetto, Mauro del Principe, Maremma in diretta.

 

 

 

Questo articolo Grosseto, dagli “Artigiani per la vita” un ecografo portatile per Cure palliative è stato pubblicato su CNA.

Read More

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI