Da Fabriano a Lisbona. Lidosettantaquattroh protagonista all’ambasciata italiana in Portogallo

Con CNA Federmoda Ancona, il brand fabrianese ha sfilato in occasione di WeLoveModainItaly Lisboa

Negli spazi del prestigioso Palazzo dei Conti Pombeiro, sede dell’Ambasciata d’Italia a Lisbona, si è tenuta nella serata di mercoledì 8 maggio la sfilata “WeLoveModainItaly Lisboa” promossa e sostenuta dalla stessa Ambasciata e da ICE Agenzia ed organizzata in collaborazione con CNA Federmoda.

Un evento che ha portato a sfilare nel patio della sede della Rappresentanza italiana le collezioni di sei selezionate imprese italiane, tra cui la fabrianese Lidosettantaquattroh.

“WeLoveModainItaly” è il format che caratterizza le manifestazioni promozionali di CNA Federmoda dedicate alle collezioni moda Made in Italy per rappresentare al meglio i valori del Made in Italy, che permette il connubio tra la grande creatività dei nostri designer e la complementarietà del mondo dell’artigianato.

Inoltre, la sfilata di ogni brand è stata accompagnata dalle immagini dei luoghi dove i brand sono nati, così da contestualizzare il loro gusto ed il loro stile raccontando la grande “biodiversità” che l’Italia ha in tutti i settori.

L’Ambasciatore d’Italia a Lisbona, S.E. Claudio Miscia nel portare il saluto di benvenuto agli ospiti della serata ha rimarcato come le aziende partecipanti a “WeLoveModainItaly Lisboa” siano state il frutto di una selezione che ha fatto sì di avere una rappresentanza ampia del territorio nazionale.

L’impresa che ha rappresentato CNA Federmoda Ancona in passerella è stata Lidosettantaquattroh di Fabriano, con la collezione Summer 2024 che si sviluppa sul tema di un viaggio che parte dall’Africa, passa in Asia e si conclude in Europa, dove ricordi, emozioni e tradizioni si mescolano in stampe dai colori vitaminici e energizzanti, il cui filo conduttore sono le lavorazioni e l’artigianalità.

“È stata una esperienza fantastica! – ha dichiarato Chiara Pellegrini titolare di Lidosettantaquattroh – . Siamo stati accolti da professionisti veramente ospitali e da una organizzazione ineccepibile. Speriamo si possano allacciare maggiori contatti con il mercato portoghese, che ci ha mostrato tutto il suo calore”.

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI