Credito Futuro Marche

Apertura

28 gennaio 2024

Chiusura

Fino a esaurimento fondi

Si tratta di un fondo di partecipazione, istituito dalla Regione Marche, per sostenere l’accesso al credito delle imprese, finanziato con fondi europei, regionali e nazionali.

Beneficiari 

PMI e tutte le aziende attive, con sede operativa nelle Marche.

Agevolazioni

Importo finanziamento per singola operazione:

  • minimo: 15.000€
  • massimo: 200.000€

Il contributo è pari alla somma delle seguenti voci.

B.1 Interessi:

la sovvenzione prevede una riduzione del TAN fino a un massimo del 4% (riduzione di 400 bp), con un massimale di €10.000,00; in caso di TAN inferiore al numero di punti base di cui al punto precedente, la riduzione è limitata al TAN stesso; interessi a tasso fisso, Oneri Confidi 1° grado.

La sovvenzione è pari al 100% sia della Commissione di garanzia del Confidi di 1° grado (la Commissione di garanzia deve essere fissata obbligatoriamente allo 0,60% annuo dell’importo nominale della garanzia di 1° grado), sia degli altri oneri del Confidi di 1° grado, ad esclusione di quelli potenzialmente recuperabili dall’impresa (quote/cauzioni e similari);

In ogni caso la sovvenzione, come calcolata al punto precedente, non deve eccedere l’importo di € 5.000,00 e gli oneri applicati dal Confidi di 1° grado.

Spese ammissibili

È previsto un sistema di premialità che prevede un aumento relativo al tasso massimo agevolabile dello 0,50% per le seguenti operazioni:

  • localizzate in borghi storici , aree interne , aree del cratere sismico , aree alluvionate , i cui elenchi sono pubblicati nei rispettivi link
  • imprese femminili (ai sensi del DM 30 settembre 2021 (GU 14 dicembre 2021) capo I, articolo 1) definite come:

società cooperative o società di persone con almeno il 60% di donne socie;
società di capitali le cui quote e componenti degli organi di amministrazione siano per almeno i due terzi donne;
imprese individuali con titolare donna
lavoratrici autonome
prestiti partecipativi per operazioni di patrimonializzazione;

  • società di Persone e/o Ditte Individuali che destinino ad investimenti almeno il 70% dell’importo;
  • start up innovative (ai sensi della normativa di riferimento (D.L. 179/2012, art. 25, comma 2);

Le premialità non sono cumulabili e viene fatto salvo il massimale di € 10.000,00.

Info: credito@an.cna.it

Scopri tutti i bandi disponibili e il servizio Bandi Europa di CNA

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI