Aumentano i furti di profili social, per evitarli iscriviti alla Cyber Academy

Le tecniche utilizzate per rubare l’identità sui social sono numerose e sempre in continuo cambiamento.

Già da tempo vengono inoltrati messaggi che apparentemente arrivano dai nostri contatti e che ci chiedono codici per sottrarre il profilo social:

“Stavo cercando di accedere alla mia pagina Facebook sul mio nuovo telefono e mi stanno chiedendo di trovare qualcuno che mi aiuti a ricevere un codice, Facebook mi ha dato suggerimenti da due amici e tu sei uno di loro, l’altra persona non è online. Mi aiuti per favore a ricevere il codice🙏🥺? per favore un codice Facebook ti verrà inviato sul tuo messaggio sms non appena lo riceverai inviamelo ok.”

Come recentemente segnalato dalla Polizia di Stato “la nuova modalità per impossessarsi illecitamente di profili social si avvale di messaggi truffa inviati apparentemente dall’amministrazione del social network:

  • la vittima viene informata che sono state rilevate “attività insolite” sull’account e per impedire che il profilo venga bloccato è necessario procedere urgentemente alla sua verifica.
  • In altri casi il falso messaggio avvisa l’utente che il suo account verrà disattivato per “violazione dei diritti d’autore”.

Nel corpo del testo un link da cliccare per procedere alla verifica del profilo ed evitare la disattivazione dell’account.

Se si cade nell’inganno e si utilizza il link contenuto nel messaggio si verrà reindirizzati su una pagina del tutto simile al sito ufficiale dove inserendo le credenziali di accesso al profilo si consegneranno user-id e password al truffatore”.

Per aiutarti a riconoscere gli attacchi cyber e le nuove tecniche per rubare la tua identità ISCRIVITI alla CYBER SECURITY ACADEMY.

Fonti: www.commissariatodips.it – Notizia del 23.10.2023

Per maggiori informazioni contatta:

Francesca Giuliani
Resp. Provinciale
Servizio Privacy e Cyber Security
fgiuliani@an.cna.it

ASSOCIATI