Alla Notte Bianca… “Attenti al luppolo”

In occasione della Notte Bianca di Ancona, torna “In bocca al luppolo” con il nuovo spin off “Attenti al luppolo”: intrattenimento musicale, cibo locale e birra artigianale.

CNA Ancona e gli operatori del mercato delle Erbe, in occasione della Notte Bianca, hanno presentato “Attenti al luppolo”, spin off di In bocca al luppolo, la manifestazione delle birre artigianali e agricole.

L’evento si svolgerà al Mercato delle Erbe, sabato 7 ottobre dalle ore 17.00 in poi, e si affiancherà alle tante iniziative che caratterizzeranno la città dorica in occasione della Notte Bianca. Attenti al luppolo è il nuovo format destinato ai commercianti che intendono ospitare al loro interno una delegazione di birrifici artigianali e agricoli, valorizzando così il territorio e i produttori locali. Durante la serata del 7 ottobre, infatti, saranno presenti al Mercato i birrifici Wallop Brewery di Jesi e il Birrificio Agricolo Beerik di Belvedere Ostrense.

La serata sarà allietata dall’intrattenimento musicale di Massimo Gerini con Acoustic Experience – Viaggio nel tempo, con i grandi successi a partire dagli anni 70 fino ai giorni nostri: dalle ore 18.00 si inizierà con gli anni 70 e 80, mentre alle ore 21.30 sarà il turno degli anni 90 e 00.

Infine il food degli operatori del Mercato delle Erbe con: Da Mario al mercato delle Erbe (gastronomia, carne, etc.), Tiziana Cerioni (taglieri di affettati e piadineria varia), Formaggeria Masina (panini, stuzzichini con prodotti marchigiani e dolcetti), Gioacchini Stoccafisso (Polenta e stocco e antipasti di baccala) e il Bar Caffelatte (birra, vino, etc.). Sarà naturalmente presente un’area ristoro con tavoli e panche.

“Dopo il successo riscontrato con la Festa del Mare i commercianti del Mercato delle Erbe hanno deciso di riorganizzarsi per partecipare alla Notte Bianca, coordinati da CNA hanno quindi aderito a questo nuovo spin off del progetto “In bocca al luppolo”. Il nuovo format è destinato al commercio in sede fissa, in particolare a far entrare la birra artigianale nei negozi e nella ristorazione, valorizzando le produzioni locali. – commentano Raffaele Giorgetti e Andrea Cantori, rispettivamente presidente e segretario della CNA di Ancona – Per la nostra associazione si tratta di un ritorno a casa, perché il nostro festival è nato proprio al Mercato delle Erbe. Riteniamo fondamentale aiutare i commercianti del Mercato soprattutto in vista di una ristrutturazione sempre più imminente e che rappresenterà un lungo cammino verso una struttura che speriamo possa rinascere e diventare un punto di riferimento culturale, sociale ed economico della città – concludono Giorgetti e Cantori – La nostra speranza è che il contributo di CNA a questa Notte Bianca possa essere apprezzato dalla cittadinanza ed in particolare che rappresenti anche un momento di vicinanza ai tanti operatori del Mercato delle Erbe.”

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI