Musica d’ambiente: la SIAE posticipa il rinnovo degli abbonamenti annuali

La SIAE ha eccezionalmente posticipato, anche su istanza CNA, al 22 aprile 2022 il termine per il rinnovo degli abbonamenti annuali per musica d’ambiente, al fine di agevolare la piena ripresa delle attività economiche. La nuova scadenza dei pagamenti annuali riguarda tutte le modalità di rinnovo ed è valida per tutte le tipologie di utilizzazioni di musica d’ambiente (pubblici esercizi, alberghi, negozi).

E’, altresì, confermata per l’anno 2022, per le strutture alberghiere ed extra-alberghiere che hanno sospeso la propria attività, la possibilità di corrispondere i compensi per i soli mesi dalla riapertura dell’attività fino alla fine dell’anno solare. In questo caso valgono le stesse modalità dello scorso anno (autocertificazione con estremi della comunicazione al proprio comune della sospensione totale dell’attività).

Resta confermato al 31 maggio il termine di pagamento per le categorie Pubblici Esercizi, Acconciatori, Strutture ricettive ed Agriturismi per le quali SIAE provvede su mandato SCF all’incasso dei compensi.

Gli associati CNA potranno continuare ad usufruire delle scontistiche sulla “pubblica esecuzione musicale” per tutto il 2022, senza alcun incremento delle tariffe, grazie alla proroga degli accordi in essere tra la Confederazione e SIAE.

Gli sconti previsti variano a seconda della categoria alla quale appartiene l’attività che ne fa richiesta, e possono arrivare fino ad una riduzione del 40% delle tariffe.

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI