Grande successo per la visita al Monastero di S. Silvestro organizzata da CNA

Domenica 3 dicembre, nell’ambito dell’iniziativa “I sapori d’estate e d’autunno”, si è tenuta la visita guidata al Monastero di S. Silvestro di Fabriano. Più di 60 partecipanti hanno assistito ai canti gregoriani, al vespro, al laboratorio di erbe officinali.

L’iniziativa organizzata dalla CNA agroalimentare di Ancona ha lo scopo di scoprire alcuni dei gioielli della nostra provincia, abbinando i prodotti locali dei produttori alimentari. La visita al monastero di S. Silvestro è il secondo “esperimento” messo in campo dalla CNA dopo le visite e i laboratori presso il parco archeologico di Suasa.

Il saluto iniziale è stato doverosamente affidato al priore Don Vincenzo Bracci, un saluto che si è incentrato sull’esplicare l’ordine Silvestrino Benedettino, dove San Silvestro è la casa madre, con un pensiero speciale e commosso per il monastero situato nella repubblica democratica del Congo dove lo scorso anno si è recato in vista. Gli altri monasteri dell’ordine sono situati in India, Stati Uniti, Australia e Filippine oltre che in Italia. Successivamente è seguita la visita nella parte storica del monastero e il laboratorio sulle piante officinali con Don Ireneo. A seguire lo scrittore locale Jacopo Angelini ha presentato la correlazione tra erbe officinali e monasteri. Infine si sono celebrati i vespri solenni in chiesa accompagnati dai suggestivi canti gregoriani. Al termine della visita è stato il turno dei produttori locali con il loro aperitivo.

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI