“Visioni d’Abruzzo”, il nuovo cinema regionale protagonista al Marina di Pescara

Si chiama “Visioni d’Abruzzo” la rassegna organizzata da CNA Cinema e Audiovisivo Abruzzo che ieri sera ha portato in scena, all’interno dell’edizione 2022 del Premio Flaiano, una selezione di alcune delle produzioni più significative realizzate da professionisti abruzzesi. Un mondo cresciuto negli ultimi anni e via via arricchitosi di professionalità, una nouvelle vague di autori abruzzesi che cresce ogni giorno nel consenso della critica, ottenendo importanti riconoscimenti in ambito nazionale e internazionale.

A spiegare il senso della serata è il presidente regionale di CNA Cinema e Audiovisivo Abruzzo, Stefano Chiavarini: “L’iniziativa, nata da una proficua collaborazione avviata quest’anno con il Premio Flaiano, e che speriamo nei prossimi anni si possa replicare e potenziare ulteriormente, prevede la proiezione di opere audiovisive realizzate da autori e case di produzione abruzzesi. Autori che hanno riscosso significativi riconoscimenti a livello nazionale e internazionale, come di recente avvenuto anche al Festival di Cannes o al Premio David di Donatello, ovvero alcune delle vetrine più conosciute e prestigiose al mondo. Il nostro obiettivo – prosegue Chiavarini – è valorizzare le eccellenze presenti nella regione affinché si sensibilizzi l’opinione pubblica locale sul potenziale artistico e produttivo di questi professionisti: una dimostrazione che il cinema di qualità si può realizzare anche al di fuori della Capitale e dei grandi centri. Insomma, vogliamo aprire una finestra su un mondo ricco di talenti”, conclude il presidente di CNA Cinema e Audiovisivo Abruzzo.

Il programma della serata ha previsto trailer, film, spot, videoclip e cortometraggi realizzati dai nuovi autori, tutti presenti all’evento.

Questo articolo “Visioni d’Abruzzo”, il nuovo cinema regionale protagonista al Marina di Pescara è stato pubblicato su CNA.

Read More

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI