“Vecchia crisi, nuovi territori”: assemblea annuale di CNA

Vecchia crisi, nuovi territori. E’ questo il titolo dell’iniziativa che accompagnerà l’Assemblea annuale di CNA, un confronto sui temi della rappresentanza che vedrà impegnati, oltre al presidente provinciale dell’Associazione Umberto Venturi, anche Valter Caiumi, presidente di Confindustria, poi Giorgio Vecchi, massimo rappresentante di Ascom Confcommercio, e William Ballotta, segretario della Cilsl Emilia Centrale, mentre la parte introduttiva sarà curata da Guido Caselli, Direttore del Centro Studi di Unioncamere Emilia Romagna.

La domanda attorno alla quale si svilupperà il dibattito – in cartellone alle 20.45 presso la sede provinciale di CNA in via Malavolti 27 e aperto al pubblico – è sostanzialmente una: le relazioni tra imprese, persone, istituzioni giocano ancora un ruolo per la competitività delle comunità? E su quale base geografica si gioca questo confronto? “E la risposta –commenta Umberto Venturi – non è semplice, perché su di essa giocano un ruolo importante tante vicende. Ad esempio, le trasformazioni dei mercati, le innovazioni tecnologiche, la verticalizzazione della politica”.

“Tutto questo – continua il presidente provinciale di CNA Modena – ha causato un profondo cambiamento nei rapporti politici e sociali, cambiando anche la geografia di questi ultimi, ridisegnando i territori, ma lasciando senza confini precisi. Di fatto, occorre ripensare le direttrici dello sviluppo territoriale per superare definitivamente la grande recessione iniziata nel 2008 senza rischiare di cadere nei localismi”.

Non è casuale, del resto, che gran parte dei protagonisti della tavola rotonda organizzata da CNA siano impegnati in operazioni di aggregazioni con altri territori. 

Questo articolo “Vecchia crisi, nuovi territori”: assemblea annuale di CNA è stato pubblicato su CNA.

Read More

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI