Silvestrini: “abbiamo interpretato in chiave moderna la rappresentanza”

“E’ necessario fare uno sforzo per collegare il Mezzogiorno al resto del paese e questa è una sfida per lo sviluppo dell’intera nazione” così Sergio Silvestrini, segretario generale CNA, intervenendo all’assemblea elettiva di CNA Enna. “La globalizzazione incontrollata lascia spazio a strumenti diversi di politica economica basata sul debito – ha detto Silvestrini-. Il PNRR attiverà risorse ingenti: il problema non saranno i soldi, ma la qualità della spesa”.

Silvestrini è poi intervenuto sui temi che riguardano da vicino il sistema delle piccole e medie imprese: “Il problema non è la piccola impresa, ma quei decisori politici che credono che la piccola impresa sia un problema, mortificando il grande apporto che le pmi danno al paese.

Nel suo intervento Silvestrini ha avuto parole di apprezzamento per CNA Enna: “la nostra organizzazione ha interpretato in chiave moderna la rappresentanza, passando dalla protesta alla proposta reale e concreta per le comunità in cui vivono. Qui è evidente lo sforzo della CNA, ricca di giovani e donne”.

Nel corso dell’assemblea, che ha coinciso con le celebrazioni del cinquant’anni dell’associazione, è stato riconfermato il Filippo Scivoli presidente territoriale.

 

Questo articolo Silvestrini: “abbiamo interpretato in chiave moderna la rappresentanza” è stato pubblicato su CNA.

Read More

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI