Si aggiorna il portale della Commissione europea per una catena di approvvigionamento responsabile dei metalli

Lanciato nel novembre 2019, il portale Due diligence ready! è pronto ad aggiornare i propri contenuti per sostenere le piccole e medie imprese a conformarsi alle nuove disposizioni entrate in vigore lo scorso 1° gennaio e contenute nel Regolamento sui minerali provenienti da zone di conflitto o ad alto rischio.

Lo scopo del Regolamento è quello di assicurare che i minerali necessari alle imprese europee provengano da fonti responsabili e che non finanzino guerre, conflitti, gruppi di terrore o ribelli. Il portale Due diligence ready! è finalizzato a supportare le PMI nell’adeguarsi e rispettare le nuove regole attraverso informazioni, strumenti e materiali di formazione per guidarle nella conduzione della fase di due diligence.

La Commissione europea ha deciso di aggiornare il portale attraverso una revisione dei contenuti delle varie sezioni del portale apportando aggiornamenti dove necessario, una campagna di sensibilizzazione per le imprese sull’entrata in vigore del regolamento e attività di networking con le autorità competenti nazionali e le associazioni di settore.

Inoltre, la Commissione ha messo a disposizione nuove risorse per sostenere 30 ore di consulenza alle PMI europee che dovranno conformarsi alle nuove disposizioni del Regolamento, offrendo supporto nell’effettuare il dovere di diligenza richiesto dalle regole entrate in vigore a inizio gennaio. Le PMI interessate possono rivolgersi al servizio dedicato compilando un formulario online in cui inserire le loro richieste. Il formulario è disponibile al LINK.

Il portale Due diligence ready! è disponibile in italiano al LINK.

Questo articolo Si aggiorna il portale della Commissione europea per una catena di approvvigionamento responsabile dei metalli è stato pubblicato su CNA.

Read More

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI