Scadenze fiscali: i pagamenti da effettuare entro il 31 dicembre

Entro il 27 dicembre 2022

Versamento acconto dell’IVA

I contribuenti IVA soggetti agli obblighi di liquidazione e versamento sia mensili sia trimestrali, devono provvedere al versamento dell’acconto IVA relativo all’anno 2022, con mod. F24 esclusivamente con modalità telematiche, direttamente oppure tramite intermediario abilitato, utilizzando il codice Tributo:

6013 – Versamento acconto per Iva mensile
6035 – Versamento IVA acconto trimestrali su opzione

Entro il 31 dicembre 2022

Crediti d’imposta energia e gas

Ultimo giorno utile per l’utilizzo in compensazione, da parte dei beneficiari e cessionari, dei crediti d’imposta a favore delle imprese per l’acquisto di energia elettrica e gas naturale relativi al primo e secondo trimestre 2022.

IMU

Presentazione dichiarazione

UNIEMENS

Sono soggetti a questa scadenza tutti i datori di lavoro di aziende private e pubbliche, precedentemente tenuti a presentare la denuncia contributiva mod. DM10/2 e/o la denuncia mensile dei dati retributivi EMENS.

Si tratta dell’invio della Comunicazione dei dati retributivi e contributivi UniEmens dei lavoratori dipendenti, nonché delle informazioni necessarie per l’implementazione delle posizioni assicurative individuali e per l’erogazione delle prestazioni, relativi al mese precedente. Per i datori di lavoro, l’invio deve avvenire entro l’ultimo giorno del mese successivo a quello di competenza.

IVA – Dichiarazione mensile IOSS e liquidazione

 Trasmissione telematica della dichiarazione IVA IOSS relativa alle vendite a distanza di beni importati (in spedizioni di valore intrinseco non superiore a € 150) del mese precedente, da parte dei soggetti iscritti al (nuovo) Sportello unico per le importazioni (IOSS), indicando per ogni Stato membro di consumo l’imponibile, l’aliquota e l’imposta dovuta per le cessioni di beni ivi effettuate.

La Dichiarazione Iva Ioss è inviata elettronicamente all’Agenzia attraverso il Portale Oss.

Entro lo stesso termine va versata anche l’imposta dovuta in base alla dichiarazione mensile, ovvero l’IVA relativa alle vendite a distanza di beni importati da territori o Paesi terzi per le quali l’imposta è divenuta esigibile nel mese precedente.

Vuoi rimanere sempre informato sulle ultime novità e aggiornamenti per le imprese?

Iscriviti al canale WhatsApp Infoimprese di CNA Ancona.
È gratis.

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI