Revisione del tracciato ferroviario costiero

La CNA si schiera con Ordine degli Ingegneri e Comune di Falconara

 

Anche la CNA a sostegno del progetto di revisione del tracciato ferroviario della dorsale adriatica e del rinnovo (completamento) della linea intersecata Falconara-Orte.

Un progetto che deve partire dall’arretramento della ferrovia che ancora oggi transita a ridosso della costa e che attraversa una raffineria.

Operazioni strategiche per lo sviluppo della regione e riduzione dei tempi di percorrenza e collegamento e per una visione ambientale e di totale mobilità in sicurezza; che incentiverebbe all’uso del mezzo collettivo del treno ma soprattutto portando il tratto ferroviario fuori dal sito della raffineria Api e riducendo il rischio di incidenti.

Questi interventi consentirebbero di riqualificare e valorizzare il litorale destinandolo ad un uso turistico e l’attuale linea ferroviaria per una mobilità  “leggera” e capillare.

Questa soluzione bypasserrebbe la querelle sul muro/barriera tra centro abitato e ferrovia-costa.

Centrale il coinvolgimento logistico delle infrastrutture territoriali in un’ottica intermodale per un’ottimizzazione del sistema complessivo.

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI