Regolamento Ebam 2024: le novità per gli artigiani

È stato pubblicato il regolamento Ebam per il 2024, che riporta le prestazioni rivolte a imprese e dipendenti del comparto artigiano, per le aziende che applicano i contratti collettivi del settore artigianato, escluso quello edile.

Per richiedere il contributo, previsto per le prestazioni dell’anno corrente, le aziende devono essere in regola con la contribuzione Ebam a far data dal 01/01/2021.

Dal 01/01/2024 le quote da versare sono le seguenti:

  • € 11,65 al mese in cifra fissa per ogni lavoratore in forza + lo 0.60% per datori di lavoro fino a 15 dipendenti;
  • € 11,65 al mese in cifra fissa per ogni lavoratore in forza + lo 0.60% + 0.40% per datori di lavoro superiore a 15 dipendenti.

Rispetto agli anni precedenti sono stati modificati alcuni criteri per il rimborso delle prestazioni.

E’ stato modificato il valore ISEE da 20.000 euro a 22.000 euro per:

  • attività sportiva figli
  • sostegno alle spese universitarie
  • bonus spese scolastiche
  • bonus pc/tablet
  • contributo trasporto pubblico

Il bonus bollette elettriche prevede un ISEE fino a 20.000 euro, mentre l’abbattimento delle barriere architettoniche prevede un contributo del 20% fino ad un massimo di € 2.000.

Le domande possono essere presentate durante tutto l’anno 2024 e come data ultima 31 gennaio 2025.

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI