Produzioni audiovisive tra Italia e Europa

“L’incontro con i broadcaster e le Ott è stato un importante momento di confronto ribadendo l’urgenza di arrivare al più presto a una sintesi finale e ai decreti attuativi, per gli obblighi di investimento e programmazione a stretto giro. Il via all’attuazione della Legge Franceschini non è più procrastinabile e CNA Cinema e Audiovisivo, ancora una volta, vuole esprimere la sua posizione in termini collaborativi e assertivi. La produzione realmente indipendente è pronta, dunque, a collaborare, ma vuole che i suoi diritti vengano recepiti e inseriti nel testo finale del decreto che verrà emanato”. Ha dichiarato Gianluca Curti, presidente nazionale di CNA Cinema e Audiovisivo, a conclusione dell’incontro “La produzione audiovisiva in Europa e l’anomalia italiana: le azioni necessarie per competere alla pari”.

 

Il webinar

Il webinar, organizzato da Doc/it e CNA Cinema e Audiovisivo, nell’ambito di Industry, la sezione del progetto Ids – Italian Doc Screenings, si poneva come riflessione su similitudini e differenze tra le produzioni italiane e quelle europee con l’obiettivo di migliorare e massimizzare la produzione audiovisiva italiana indipendente.

Hanno partecipato all’incontro: Alexandra Lebret, managing director European Producers Club, la presidente di Doc/It, Claudia Pampinella, Stefano Luppi, direttore Affari Istituzionali RAI, Stefano Selli, direttore Relazioni Istituzionali Italia Mediaset, Francesco Canini, Public Affairs senior consultant discovery, Marco Valentini, head of Public Policy & European Affairs Sky, Stefano Ciullo, director Public Policy Italy Netflix.

A moderare l’incontro le direttrici di IDS Industry, Stefania Casini e Agnese Fontana.

 

I premi del programma di Ids Industry

Sono stati, inoltre, consegnati i premi previsti nel programma di Ids Industry 20/21. Il premio “Early Money Is Like Yeast” stanziato da Apulia Film Commission, è stato assegnato a Emiliano Barbucci per il progetto “Non Mollare!”.

Il Premio Laser Film è andato a “Liberation Diaries” di Matteo Parisini, prodotto da Ladoc.

Due i premi assegnati da MediMed, andati a “Il Posto” di Mattia Colombo e Gianluca Matarrese, prodotto da Altara Films (Italia) e Bocalupo Films (Francia) e a “Liberation Diaries” di Matteo Parisini, prodotto da Ladoc.

Leggi qui tutte le notizie della categoria.

Questo articolo Produzioni audiovisive tra Italia e Europa è stato pubblicato su CNA.

Read More

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI