Ponte 25 aprile, cinque milioni di vacanzieri in giro per l’Italia

Cinque milioni di vacanzieri in giro per l’Italia. Di cui oltre 500mila stranieri. In parte escursionisti, in parte turisti veri e propri che si fermano almeno per una notte in strutture ricettive. Un milione e mezzo questi ultimi, per un terzo circa stranieri, che dovrebbero essere in grado di garantire due milioni di pernottamenti.

È il movimento del ponte del 25 aprile preconizzato da una indagine previsionale condotta da CNA Turismo e Commercio tra i propri associati in tutta Italia. La fotografia di un Paese che vuole tornare a vivere e di un rinnovato, sia pure ancora flebile, interesse internazionale per le nostre bellezze e per il nostro stile di vita.

Il ponte del 25 aprile segna la rivincita di borghi e città d’arte dopo due anni di crisi. Mostre, iniziative culturali, eventi civici in occasione della Festa della Liberazione e, ovviamente, l’impareggiabile patrimonio culturale italiano i principali motivi di attrazione. Venezia, dove sabato 23 verrà inaugurata la Biennale, apre la top ten delle località più gettonate. A contribuire a comporla: Roma, Firenze, Milano, Napoli, Genova, Ferrara, Ravenna, i borghi dell’Umbria, città e paesi di Sicilia.

 

Ponti di aprile, l’indagine CNA “conquista” i media

Questo articolo Ponte 25 aprile, cinque milioni di vacanzieri in giro per l’Italia è stato pubblicato su CNA.

Read More

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI