Ostra scommette sulle nuove imprese

Cna e Comune concordano lo stanziamento di un contributo di 600 euro per chi apre una nuova impresa, previa valutazione della BCC di Ostra e con il sostengo di Fidimpresa Marche.

OSTRA – Pronti 25.000 euro per chi avvia un’impresa ad Ostra. Questo l’ammontare complessivo del fondo per incentivare le attività economiche, al quale chi interessato potrà attingere, rivolgendosi alla CNA di Ostra, in p.zzale San Giovanni, nella frazione di Casine, grazie alla collaborazione avviata tra Comune, BCC di Ostra e Associazioni di categoria.
 
Santini: “Con l’assessore Bargelli abbiamo fatto un lavoro puntuale e costruttivo per stilare un regolamento che potesse stimolare ad avviare una nuova impresa. Ci siamo visti ripetutamente con la presidente Orietta Olivetti per rendere l’istruttoria veloce e snella nelle procedure, senza prendere la deriva scontata e spesso improduttiva dei “contributi a pioggia”, ma viceversa raccordando più soggetti, quali la banca del territorio e il confidi per valutare professionalmente l’aspetto premiante del progetto d’impresa. Riteniamo che il bando così concepito possa effettivamente rappresentare una modalità corretta di impiego delle risorse pubbliche finalizzata all’accesso al credito nella fase di start-up”.   

Una volta ottenuta dall'istituto di credito la conferma dell'ammissione al finanziamento e l'effettiva erogazione dello stesso, la CNA presenterà per conto delle imprese al Comune di Ostra, entro 180 giorni dalla data di iscrizione al registro delle imprese (ovvero entro 365 giorni per il primo periodo di applicazione e fino al 30/06/2012), la domanda di accesso al contributo, compilata e corredata dalla documentazione.

CNA ZONA SENIGALLIA
    La CNA in questa prima fase ha riscontrato ampia condivisione e attenzione da parte delle neo imprese e si sta attivando per diramare questa opportunità a tutti coloro che hanno in animo di intraprendere un’attività autonoma tramite iniziative mirate.
 

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI