Nuove opportunità per CNA Agroalimentare: formazione e una vetrina espositiva internazionale

Formazione targata CNA per potenziare o iniziare una nuova attività

Sono in partenza i nuovi corsi della stagione 2022 della CNA Agroalimentare. Molti gli appuntamenti calendarizzati per questo 2022. Il 2 maggio sarà il turno del corso di HACCP per i B&B non professionali, organizzato dal Form.art Marche. La recente normativa regionale infatti ha stabilito che questa tipologia di attività senza partita iva debbano frequentare un corso autorizzato dalla Regione e svolto presso un ente accreditato. Il corso dalla durata minima di 10 ore si svolgerà in modalità on line e una volta effettuato non sarà più necessario aggiornarlo.

Il 9 maggio CNA Agroalimentare di Ancona, CNA Tecno Quality e il Form.art Marche ripartono con i corsi di base di arte bianca. Il corso per principianti di arte bianca si svolgerà dalle ore 18.30 in presenza nel laboratorio Balestra di Castelfidardo. Cinque le lezioni programmate, di cui una di HACCP, che permetterà di acquisire la formazione e soprattutto l’attestato necessario per lavorare nelle attività alimentari di qualsiasi tipo. Il corso sarà tenuto da uno dei più conosciuti panettieri di zona, Francesco Gentili, ex titolare del Panificio Bramante di Loreto. Il corso è destinato ad acquisire le competenze di base per la produzione di pane, pizza e dolci da forno (prodotti da forno).

Il 23 maggio, CNA Agroalimentare territoriale di Ancona e CNA Tecno Quality organizzano un corso base e aggiornamento di HACCP, destinato a tutti coloro che lavorando nelle imprese del settore alimentare trattano, manipolano, trasportano alimenti. Il corso si svolgerà in presenza nella sede della CNA di Castelfidardo.

Per informazioni o prenotazioni potete contattare: Andrea Cantori (referente sindacale CNA Agroalimentare della Provincia di Ancona): 3483363017 – acantori@an.cna.it

Mercato Europeo: una vetrina internazionale per i soci CNA

Sono aperte le iscrizioni alla manifestazione fieristica “Mercato Europeo”, che si svolgerà a Genova dal 15 al 18 aprile.

Ai produttori/espositori artigiani, associati CNA e provenienti dalle aree sisma, è stata riservata, a titolo gratuito, una parte della prestigiosa zona del piazzale Mandracchio, cuore storico e pulsante del Porto Antico. Di seguito trovate una bozza della planimetria della zona interessata al mercatino dei prodotti marchigiani, dove 15 dei 30 gazebo sono riservati agli espositori associati CNA. All’iniziativa possono partecipare tutte le imprese artigiane di qualsiasi settore con caratteristiche produttive tipiche regionali.

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI