Natale ad Ancona con Lupus et Agnus

Con lo scopo di coinvolgere i bambini, portare le famiglie in centro e valorizzare la cultura del Natale, alcuni artisti racconteranno, in maniera itinerante e attraverso il linguaggio dell’arte, le favole di Esopo.
“Sono stati individuati tre percorsi – spiega Andrea Riccardi Segretario della Cna di Ancona – il primo parte dal parco del Cardeto, il secondo dal Porto e il terzo dal Duomo, ognuno dei quali prevede alcune soste, per poi arrivare in Piazza del Plebiscito, dove le Patronesse del Salesi offriranno ai bambini una merenda. I percorsi sono stati tracciati con lo scopo di valorizzare il centro e di far conoscere, attraverso le favole, la città e gli animali dei monumenti che la caratterizzano”.
Le fiabe sono infatti state scelte per far divertire i bambini, farli camminare lungo le strade del centro e fargli scoprire i suoi simboli, come i leoni che sorvegliano l’ingresso di San Ciriaco e il delfino che nuota tra i mosaici antichi.
“l titolo delle giornate di sabato 12 e domenica 13 – precisa Riccardi – è l’asino e monte Cardeto, quello di sabato 19 e domenica 20 è il granchio e il porto, infine, quello di martedì 22 e mercoledì 23 dicembre è il leone al Duomo”.
Oltre al racconto sono previste installazioni e laboratori didattici, in modo da creare una cornice simpatica e far conoscere ai bambini e alle loro famiglie il Museo della Città, il Museo Archeologico, il palazzo degli Anziani e tanti altri luoghi lungo il percorso.
Infine, alcuni artigiani si sono impegnati a organizzare nei loro negozi un laboratorio, in modo da spiegare ai bambini come si creano le cose attraverso l’uso di materiali semplici, come la carta e i tessuti.
L’iniziativa è adatta ai bambini delle scuole elementari.
Per informazioni e prenotazioni è possibile chiamare Francesca al 366/3318667.

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI