Marco Silvi (Fabriano e Zona Montana) sul “Caro bolletta”: “Misure massicce ed urgentissime”

“I rincari nelle bollette di luce e gas che stanno in questi giorni ricevendo i nostri imprenditori sono di fatto insostenibili e vanno a gravare su una situazione economica già pesantemente compromessa dall’emergenza sanitaria in atto. Occorre senza meno sottolineare come proprio le piccole imprese e le imprese artigiane siano oggi le realtà che subiscono maggiormente una distribuzione iniqua degli oneri generali.

Sono queste le parole che il referente CNA per Fabriano e la Zona Montana, Marco Silvi, ha usato in occasione dell’intervista al giornalista Daniele Gattucci.

“Come CNA chiediamo con forza all’attuale Governo di varare misure massicce ed urgentissime nell’imminente decreto sostegni che non possono prescindere da una necessaria revisione della struttura della bolletta e da una ripartizione più equa degli oneri generali, ne va della sopravvivenza di diverse microimprese, anche nel territorio fabrianese.

In attesa di questi imprescindibili sviluppi, abbiamo comunque strutturato un servizio ad hoc chiamato “SOS Energia” tramite il quale i nostri associati possono già usufruire di una consulenza specifica e altamente competente per fronteggiare questi gravosi costi. Non accetteremo che il caro bollette metta in ginocchio chi con grande fatica e duro lavoro prova a rialzarsi dopo i duri colpi assestati dalla pandemia”.

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI