La scuola CNA apre le porte ai neoeletti presidenti di Unioni e Mestieri

Con la scuola CNA, oggi giornata di formazione con i neoeletti presidenti di Unione e dei Mestieri con focus sul nostro sistema, la rappresentanza, la valorizzazione dell’essere associati. Per questa giornata docenti di eccellenza: Sergio Silvestrini, Segretario Generale, e i due direttori della Confederazione, Armando Prunecchi, e Claudio Giovine.

Ad aprire i lavori, il presidente Dario Costantini che si è soffermato sulle importanti attività avviate in questi primi mesi dalla Presidenza sia sul versante interno che su quello delle relazioni politiche e istituzionali.

Silvestrini ha percorso la storia della CNA nelle varie fasi cruciali della vita associativa, dando una chiave di lettura avanzata anche sul piano delle prospettive future. Della visione che dobbiamo avere per la crescita competitiva delle imprese.

Il direttore Prunecchi ha messo in risalto il sistema, le regole, l’organizzazione e su come rafforzare una CNA sempre più competitiva sul piano della rappresentanza e della consulenza.

Il direttore Giovine è intervenuto sulle relazioni politiche e istituzionali che caratterizzano l’azione della CNA e sui risultati raggiunti grazie anche ai dossier predisposti dalla Confederazione su tutti i temi di rilevante interesse per gli associati.

Questo articolo La scuola CNA apre le porte ai neoeletti presidenti di Unioni e Mestieri è stato pubblicato su CNA.

Read More

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI