La nuova edizione di In Bocca al Luppolo: 3000 mq in Piazza Pertini

Da venerdì 8 a domenica 10 settembre si svolgerà la VII edizione del Festival delle birre artigianali e agricole “In bocca al luppolo” organizzata da CNA e Slow Food

Presso la Regione Marche, alla presenza dell’assessore Antognini, del consigliere regionale Rossi e dell’assessore alle attività produttive del comune di Ancona Eliantonio, è stato presentata la VII ed. di “In Bocca al Luppolo”. Come ogni settembre la CNA e Slow Food condotta di Ancona, grazie al supporto del Comune di Ancona, organizzano l’annuale Festival delle birre artigianali e agricole “In Bocca al Luppolo”. La manifestazione che si svolgerà dall’ 8 al 10 settembre 2023, dalle ore 17.00 si presenterà su una superficie più che tripla rispetto agli anni passati (3.000 MQ) grazie al cambio di location in piazza Pertini.

L’evento “In bocca al luppolo” fa parte del circuito dei Festival marchigiani della birra artigianale e agricola “Marche Beer Tour”.

I concerti saranno come sempre il punto di forza della manifestazione con la partecipazione dei Royale con Formaggio (venerdì 8 settembre), i Kurnalcool (sabato 9 settembre) e per la prima volta i Green Mussels,  con il loro rock celtico, che si esibiranno domenica 10 settembre alle ore 18.30. I pomeriggi di venerdì e sabato saranno invece allietati dalla musica del fisarmonicista Giacomo Rotatori, grazie alla collaborazione con Tiranti Fisarmoniche di Castelfidardo, che proporrà le “Musiche da film” e “Le Musiche dal Mondo”.

Slow Food condotta di Ancona, come ogni anno, ha previsto un laboratorio del gusto che si svolgerà sabato 9 settembre alle ore 17.30.

Birra&PesceAzzurro sarà il protagonista di quest’anno con le varietà locali di pesce che la faranno da padrona con abbinate le migliori birre del festival. Il laboratorio è su prenotazione per un massimo di 20 partecipanti ed è gratuito.

Domenica sarà il turno del torneo di biliardino “In bocca al luppolo” con premi a base di birra. L’evento è organizzato in collaborazione con il circolo “Lovercraft” di Ancona e lo stabilimento balneare Orlando. Il torneo è aperto a 32 squadre, il regolamento e il bando di iscrizione sono scaricabili sul sito della manifestazione www.inboccaalluppolo.com Inoltre, oltre ai biliardini professionali per il torneo, saranno presenti per tutti i 3 giorni della manifestazione 4 biliardini gratuiti per tutti i partecipanti al festival.

Nutrita la partecipazione sia dei birrifici che dell’area food. All’evento parteciperanno 9 birrifici marchigiani. I birrifici aderenti sono: Birrificio Angeloni (Monte Porzio), il Gomito (Agugliano), il Gobbo (Camerano), Birrificio Jester (Petritoli), Labirratorio (Falconara), Millecento (Fabriano), 20.13 (S. B. del Tronto), Sothis (Morrovalle), Yalkis (Pesaro). Per la prima volta sarà, inoltre, presente al festival una delegazione di birrifici Toscani promossa dalla CNA Nazionale.

Particolarmente ricca quest’anno l’offerta gastronomica che vede 10 operatori di street food: Azienda Bio Legalasino con la pizza (Filottrano), Bontà delle Marche con la gastronomia (Ancona), Da Mario del mercato delle Erbe con la gastronomia (Ancona), Fuori Tempo con la carne (Fabriano), Labirratorio food con panini (Falconara), Marche Salumi con salumi e porchetta (Camerano), Nisi Anna con i fritti (Falconara), Properzi Salumi con salumi e porchetta (Colmurano), R&S Street Food con panini (Pollenza), Riccio on the road con la sua lasagneria gourmet (Fano). Ampia l’area tavoli che verrà messa a disposizione per chi vorrà mangiare al festival con più di 350 posti a sedere.

“Siamo felici che la nostra manifestazione cresca di edizione in edizione – commentano Samuele Carnevali e Andrea Cantori, rispettivamente presidente della CNA Bevande di Ancona e segretario CNA Agroalimentare di Ancona – un evento che vede triplicare, rispetto al passato la superficie espositiva, arrivando a 3000 mq, con 12 birrifici e 10 food. Uno spazio importante che ci ha costretti a cambiare location, portandoci per la prima volta in Piazza Pertini. L’evento ha suscitato anche l’interesse del nostro nazionale CNA che ha sponsorizzato la presenza di una piccola delegazione di birrifici toscani che sarà presente per la prima volta al nostro festival. Un esperimento che se funzionerà e sarà apprezzato dal pubblico ripeteremo nei prossimi anni cambiando ogni volta regione di provenienza dei birrifici ospitati.

Protagonisti, però, saranno anche e soprattutto i nostri birrifici marchigiani: sono nove quest’anno provenienti da tutta la regione. Il nostro Festival partecipa al raggruppamento del Marche Beer Tour, una coalizione di festival delle birre marchigiane che si è data un codice di condotta e che nel prossimo futuro sarà sempre più coordinata per proporre in Regione una serie di eventi di qualità itineranti – concludono Carnevali e Cantori – Tutto ciò dimostra come il prodotto “birra” sia oggi una delle produzioni di punta delle Marche, per tale ragione la nostra associazione manterrà sempre più alta l’attenzione a questo prodotto”

L’ingresso alla manifestazione, ai laboratori e a tutti gli spettacoli e gratuito. Per info: Andrea Cantori – acantori@an.cna.it – 3483363017

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI