Incentivi nuove assunzioni: i vantaggi per le imprese marchigiane

La Regione Marche promuove azioni di sostegno all’occupazione per aiutare le imprese locali che intendono assumere personale per mantenere la competitività. Gli incentivi sono finalizzati, dunque, all’assunzione di soggetti disoccupati al fine di favorire, da un lato, le nuove assunzioni e dall’altro abbattere il costo del personale.

Beneficiari

Il presente Avviso prevede l’erogazione di incentivi a favore di MPMI (micro, piccole, medie imprese) e grandi imprese iscritte alla CCIA e liberi professionisti, aventi, al momento del pagamento dell’incentivo, sede legale e/o operativa nella Regione Marche che assumono le tipologie di lavoratori destinatarie della misura.

In particolare rientrano tra i beneficiari:

  • le imprese iscritte alla camera di commercio,
  • i liberi professionisti titolari di partita iva iscritti al relativo albo, elenco, ordine o collegio professionale ove obbligatorio per legge.

Tipologia di intervento

Sono finanziabili le seguenti tipologie di contratti:

  • Assunzioni con contratto di lavoro di tipo subordinato a tempo indeterminato full-time avviate dopo la pubblicazione dell’Avviso sul BURM e dopo la presentazione della domanda di incentivo da parte dell’impresa;
  • Assunzioni con contratto di lavoro di tipo subordinato a tempo determinato full-time avviate dopo la pubblicazione dell’Avviso sul BURM e dopo la presentazione della domanda di incentivo da parte dell’impresa;
  • L’assunzione a tempo indeterminato deve essere garantita per almeno 24 mesi;
  • L’assunzione a tempo determinato deve essere garantita per almeno 12 mesi;
  • I lavoratori/lavoratrice assunti/e per i quali viene richiesto il contributo devono essere impiegati presso sedi operative dell’impresa richiedente ubicate nel territorio della Regione Marche;
  • Sono escluse dal contributo tutte le forme contrattuali che non garantiscono la continuità del rapporto di lavoro per almeno 12 mesi (es. lavoro stagionale);
  • Sono in particolare esclusi dal contributo le seguenti tipologie di contratti di lavoro:
    – in somministrazione
    – lavoro domestico
    – assunzioni con contratto di lavoro intermittente o a chiamata
    – lavoro a progetto/collaborazione coordinata e continuativa
    – lavoro occasionale accessorio
    – contratto di agenzia
    – contratto di lavoro stagionale

Importo del contributo

Ciascuna singola impresa/libero professionista può accedere ad un solo finanziamento per un importo massimo di euro 52.000,00, riferito a più assunzioni.

L’importo del contributo per l’assunzione a tempo INDETERMINATO full–time di ogni singolo lavoratore è di € 26.000,00

L’importo del contributo per assunzione a tempo DETERMINATO full-time di ogni singolo lavoratore è di € 6.500,00

Nei casi di assunzioni part-time, l’importo del contributo sarà ridotto proporzionalmente al numero di ore settimanali previsto dal contratto di categoria applicato e, nel caso di part-time verticale, si terrà conto della media settimanale dell’orario prestato.

Modalità di presentazione delle domande

Le domande di richiesta incentivo alle assunzioni a valere sul presente Avviso possono essere presentate a partire dalle ore 10.00 del giorno 15 luglio 2024 ed entro le ore 13.00 del 31 dicembre 2024.

Ciascuna impresa può inviare una sola domanda di contributo comprensiva di uno o più assunzioni fino ad un importo massimo di euro 52.000,00.

Le imprese beneficiarie otterranno un finanziamento di importo pari alla sommatoria dei contributi spettanti per ogni assunzione prevista dai progetti.

Contratti Collettivi Nazionali aggiornati

visita la sezione dedicata

Vuoi approfondire tutte le opportunità per la tua impresa?

Contatta la responsabile del servizio
Elisabetta Menghini – emenghini@an.cna.it

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI