In Bocca al Luppolo torna con lo speciale di Natale

ANCONA – Riparte il Festival delle birre artigianali e agricole “In bocca al luppolo – 5° edizione – Speciale Natale”, con la collaborazione della CCIAA delle Marche, Slow Food condotta di Ancona, Confidi Uni.co e comune di Ancona.

Il primo appuntamento è fissato per domenica 28 novembre presso la sede CNA di Castelfidardo dove Filippo Olmeda si esibirà in una cotta pratica di birra per aspiranti home brewing. La prenotazione è obbligatoria e i posti disponibili sono 12.

L’iniziativa continua con la regalistica di Natale: fino al 2 di dicembre sarà possibile prenotare sul sito i pacchi di Natale di “In bocca al luppolo”: 15 bottiglie di birra di 5 birrifici artigianali, 15 bottiglie tutte diverse tra loro, pensate per assaporare tutte le tonalità della birra marchigiana doc. Inoltre, in omaggio una serie di prodotti tipici del nostro territorio.

Dall’8 al 24 dicembre si svolgerà la terza iniziativa prevista per lo speciale di Natale “In bocca al luppolo”, che coinvolge commercianti e clienti del centro storico di Ancona, pensata in particolare per tutti quelli che hanno seguito il nostro festival organizzato nel Mercato delle Erbe Centrale. Nel mese di settembre il duo Alessandro Rossi e Donato Graziano hanno vinto il primo concorso per homebrewing “In bocca al luppolo”. La nostra associazione ha realizzato la ricetta della birra vincitrice in circa 500 bottiglie da 75 cl. in edizione limitata, da distribuire agli esercenti per regalarle alla propria clientela (fino ad esaurimento scorte). Gli esercenti doneranno la bottiglia, come omaggio di Natale, ai clienti più fidelizzati. Sono 10 i punti di distribuzione nel centro storico, per la maggior parte concentrati al Mercato delle Erbe.

“Il progetto In bocca al luppolo sempre più sta allungando la sua attività: in questo 2021 abbiamo iniziato le nostre iniziative in estate con il concorso di homebrewing, abbiamo quindi organizzato il festival in presenza fisica a Settembre ed infine abbiamo organizzato questa estensione natalizia – commenta Andrea Cantori, segretario CNA Agroalimentare – Un percorso che si è adattato alla situazione pandemica che richiede di non creare assembramenti. Inoltre abbiamo ritenuto necessario cercare di coinvolgere le attività del Mercato delle Erbe Centrale che per anni ci hanno ospitato, in una sinergia vincente, una collaborazione che si è dovuta interrompere per il Covid – conclude Cantori – Abbiamo quindi studiato la formula degli omaggi con la birra vincitrice del concorso di homebrewing che verrà distribuita alla clientela fidelizzata degli esercenti del mercato aderenti all’iniziativa”.

Visita il sito In bocca al luppolo per info e dettagli su tutte le iniziative e per conoscere la lista degli esercenti che regaleranno la prima edizione limitata della “Birra In bocca al luppolo”.

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI