In Bocca al Luppolo piace a tutti: migliaia di visitatori al Festival della Birra artigianale al Mercato delle Erbe di Ancona

Un vero e proprio fiume in piena: migliaia di visitatori hanno affollato sabato 14 e domenica 15 ottobre scorsi il Mercato delle Erbe di Ancona, in occasione della prima edizione di “In bocca al luppolo – Festival delle birre artigianali e agricole”.
Il progetto, promosso da Cna di Ancona, Slow Food presidio di Ancona Centro e realizzato grazie al contributo fondamentale della CCIAA di Ancona, ha inoltre potuto contare sulla collaborazione di sette operatori del Mercato delle Erbe.
Otto i birrifici selezionati per l’occasione, tutti artigianali e agricoli, che hanno fatto assaggiare decine di prodotti, anche particolari, come la birra al mosto d’uva, birre speziate e la birra alla canapa.
Grande interesse hanno suscitato i laboratori di degustazione birra e salumi, ma in particolare l’ardito binomio birra e cioccolato. Molti appassionati e curiosi hanno partecipato anche alla sessione su “Come fare la birra fatta in casa”, con degustazione guidata del beer sommelier. Tanto pubblico pure per i concerti di Pitturi e Rotatori che hanno completato il programma.
 “Un successo che ci ha sorpreso: ci aspettavamo sì partecipazione, ma non così rilevante – ha commentato Andrea Cantori, segretario della Cna di Ancona – Un successo che dimostra che è possibile animare e rendere il Mercato delle Erbe un altro punto di riferimento per la città. Con questo festival, infatti, abbiamo  dimostrato che con il prodotto giusto, la birra artigianale ed agricola, e un programma ricco culturalmente, questa location può attirare visitatori come non mai. Un risultato duplice ottenuto con un’unica manifestazione: la valorizzazione del Mercato e della birra artigianale e agricola”.
“Certamente tutto questo è stato possibile grazie alla partnership con Slow Food presidio di Ancona, Comune di Ancona, operatori del Mercato delle Erbe e soprattutto Camera di Commercio di Ancona, che ha creduto nel nostro progetto – conclude Cantori – Queste grandi partnership sono la premessa indispensabile per la costruzione di iniziative di qualità e partecipate.”
Nella foto: il Sindaco Mancinelli al taglio del nastro

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI