Grande partecipazione a Osimo all’incontro con i candidati sindaco

Imprese, sviluppo, occupazione. Sono stati questi i temi intorno ai quali si è svolto il dibattito pubblico organizzato da Confartigianato Imprese Ancona – Pesaro e Urbino e CNA Ancona con i candidati a Sindaco di Osimo, Sandro Antonelli, Michela Glorio e Francesco Pirani.

In una Sala Mosca – presso le Grotte di Osimo – gremita come non mai, i candidati si sono confrontati su quelle che sono le prospettive per l’economia ed il territorio osimano rispondendo alle questioni sollevate dal mondo artigiano e della piccola impresa.

Tra i punti sulle quali secondo le Associazioni è necessario intervenire la manutenzione ordinaria con interventi, in particolare nelle aree industriali dove è urgente porre rimedio alla situazione in cui versano marciapiedi, asfalti, reti di comunicazione.

Altro tema caldo quello della viabilità, in particolare per quanto riguarda la cosiddetta ‘strada di bordo’ per la quale ancora non si è individuato un tracciato definitivo.

Un invito a fare di più è arrivato, poi, in merito alla ‘consulta economica’ che, sostengono le Associazioni, andrebbe riunita più spesso specie su argomenti come bilancio, organizzazione di eventi, calendario estivo, chiusure strade, etc, finora non sempre gestite con un consulto preventivo con le forze produttive cittadine.

Confartigianato e CNA hanno inoltre posto ai candidati la questione relativa all’organizzazione di eventi ed appuntamenti culturali, evidenziando la necessità di tornare ad una politica di “cultura alta” per estendere all’intera annualità e non solo alla stagione estiva, le opportunità di sviluppo economico per tutto l’indotto, entro e non oltre la metà del mandato della nuova amministrazione, cercando di trovare una soluzione alle location, per compensare la perdita di attrattività del territorio evitando ripercussioni sulle attività. A tal proposito è stato evidenziato il degrado di un palazzo storico come l’ex “Corridoni”, che la Provincia sembra disposta a cedere, al quale, hanno detto le Associazioni, è urgente rimediare.

Tra i quesiti posti ai 3 candidati, cosa intendono fare, nel caso di elezione, in merito alla proposta di servizi per i cittadini e per favorire ed attrarre giovani coppie e famiglie, alla possibile riqualificazione dell’ex ospedale Muzio Gallo e, infine, in merito al gestore unico e alla politica delle tariffe.

“Sui grandi temi che riguardano tutta la comunità e le imprese deve prevalere l’unità sindacale”, spiegano David Coppari e Andrea Cecconi, presidenti, rispettivamente, di Confartigianato Imprese Comitato Territoriale di Osimo e CNA Zona Sud di Ancona. “Le elezioni rappresentano un’occasione importantissima per confrontarsi e guardare al futuro. Da qui la volontà di predisporre un documento comune e di organizzare un incontro che ha parlato con una voce sola. Abbiamo voluto lanciare un segnale forte alla politica e allo stesso tempo vogliamo risposte su questioni urgenti per i nostri Associati, come viabilità, grandi opere e politiche incentivanti alle imprese.

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI