Grande attenzione al Canada in CNA Ancona

Si è svolto giovedì pomeriggio, 26 ottobre, il seminario organizzato da CNA Ancona in collaborazione con CNA Tecnoquality e la CCIC Camera di Commercio Italiana per il Canada, per la quale erano presenti la direttrice Ruggiera Sarcina e la marketing specialist Isabella Pezzi.

Dopo il saluto di apertura del Presidente della CCIAA Marche e del direttore di CNA Tecnoquality, il responsabile Mercato internazionale per CNA nazionale Antonio Franceschini ha illustrato le progettualità attualmente in corso con questo Paese che si sta confermando un mercato molto interessante per il Made in Italy, che vanta un’economia in salute ed un sistema politico stabile.

Il focus sul Paese è stato illustrato dalla dott.ssa Sarcina che ha fatto una disanima dei settori in crescita, tra i quali emergono proprio i settori maggiormente legati al Made in Italy quali l’agroalimentare, il vino e l’arredamento. Ci si è soffermati sulle caratteristiche di questo mercato che è fortemente multiculturale, diversificato, in costante evoluzione rispetto all’e-commerce e alla digitalizzazione. Pertanto la CCIC ha invitato i numerosi imprenditori presenti a conoscere le regole del gioco formali (normative, regolamentazioni) ed informali per poter penetrare con successo questo mercato così competitivo.

In questo contesto il supporto di professionisti esperti – quali CNA Export Box e la CCIC – permette di operare più a stretto contatto con le organizzazioni locali e accelerare l’accreditamento sul mercato.

Per questo, al termine della fase plenaria, si sono svolti incontri one-to-one con le rappresentanti della Camera Italiana in Canada, durante i quali si è potuto entrare nel dettaglio delle concrete opportunità di business per le aziende presenti.

CNA Export Box invita chiunque sia interessato a questo mercato a contattarla per esplorare insieme le opportunità emerse e quelle che possono essere create insieme.

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI