Fondo perduto per le imprese osimane con perdite di fatturato per la pandemia

OSIMO – Il comune di Osimo ha varato un bando a fondo perduto per le imprese osimane colpite nei loro fatturati dalla pandemia in corso. Il bando è destinato a tutte le attività economiche che hanno subito limitazione dall’emergenza Covid – 19 (chiuse con i dpcm che si sono susseguiti nella prima parte dell’anno). Il bando prevede un contributo a fondo perduto (faranno fede i codici ateco prevalenti):

 

  • per gli esercizi commerciali di vicinato e le medie strutture di vendita non alimentari;
  • per le attività di commercio su aree pubbliche;
  • per le imprese che erogano servizi alla persona;
  • per gli esercenti attività di ristorazione;
  • per le imprese artigiane, compresi gli impiantisti e centri di revisione;
  • per le strutture ricettive alberghiere ed extra alberghiere, comprese le aziende agrituristiche ai sensi della L.R. n. 21/2011;
  • per le agenzie di viaggio.

 

L’attività in oggetto deve risultare costituita alla data del 31 gennaio 2010 e deve aver subito una perdita di fatturato pari o superiore al 30% nei mesi di Marzo – Aprile rispetto allo stesso periodo del 2019. Le aziende, inoltre, non devono avere in corso procedimenti contenziosi con il comune di Osimo.

Il bando è reperibile sul sito del Suap di Osimo, le domande potranno essere inoltrate da giovedì 15 ottobre fino alle ore 12.00 del 6 novembre e dovranno essere presentate esclusivamente in modalità telematica sul Suap di Osimo (pena l’esclusione).

 

Per info: Andrea Cantori – email acantori@an.cna.it – cell. 3483363017

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI