Speciale Finanziaria: stop sanzioni Pos sui mini pagamenti

Pos e pagamenti elettronici

Due sono le importanti novità che la manovra finanziaria del Governo Meloni introdurrà per il 2023 per l’allentamento della pressione sanzionatoria ed esattoriale sulle imprese.

Il primo aspetto riguarda i pagamenti elettronici. Sono infatti previste nuove esenzioni all’obbligo di consentire piccoli pagamenti, sotto i €30, anche con carte e bancomat. In questo modo commercianti e professionisti non rischieranno più di incorrere in sanzioni se non garantiscono la possibilità di pagamento elettronico anche per le transazioni sotto i €30.

Il ministero delle “Imprese e del Made in Italy” stabilirà entro giugno i “criteri di esclusione al fine di garantire la proporzionalità della sanzione e di assicurare l’economicità delle transazioni in rapporto ai costi delle stesse“.

Il provvedimento è comunque in fase di dibattimento in Parlamento e quindi passibile di variazioni

Vuoi rimanere aggiornato sule informazioni utili per le imprese? Iscrivi ora al canale telegram InfoImprese

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI