DL "Cura Italia": sospensione dei versamenti tributari fino al 31 maggio

Ci sarà la possibilità di rateizzare fino a 5 rate a partire da maggio 2020

Con il DL “Cura Italia” si amplia a tutte le imprese che hanno fina o ad un limite di fatturato di 2 milioni di euro annui la proroga per i versamenti degli adempimenti e dei contributi previdenziali e assistenziali oltre che dei premi per l’assicurazione obbligatoria.
La sospensione degli adempimenti tributari è valida per le scadenze comprese nel periodo compreso tra l’8 marzo 2020 e il 31 maggio 2020.
Il limite di 2 milioni di euro di fatturato non si applica alle attività identificate come maggiormente colpiti dall’emergenza e 
I versamenti sospesi dovranno essere effettuati, senza applicazione di sanzioni ed interessi, in  un’unica soluzione entro il 31 maggio 2020 o mediante rateizzazione fino a un massimo di 5 rate mensili di pari importo a decorrere dal mese di maggio 2020.
Per maggiorni informazioni
Francesca Spinsanti
fspinsanti@an.cna.it
 
Qui pui scaricare il Vademecum per le imprese sul DL “Cura Italia”
Qui puoi scaricare l’analisi approfondita di CNA del DL “Cura Italia”
Qui il testo integrale del Decreto Legge.
Scarica l’Allegato – Aggiornato al 25/03

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI