Decreto Coesione: al via alle assunzioni agevolate per donne e giovani

Il decreto-legge n. 60 del 7 maggio 2024, denominato decreto Coesione, è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 105.

Entrato in vigore l’8 maggio 2024, il decreto introduce diverse misure urgenti per supportare le politiche di coesione, con un focus particolare sull’assunzione di giovani, donne e sulla transizione digitale ed ecologica.
Il fine è quello di promuovere l’occupazione e lo sviluppo economico attraverso vari incentivi e finanziamenti.

Tra le misure previste, vi sono nuove opportunità di ricerca lavoro e bonus per il sostegno alle donne. Questi hanno l’obiettivo di facilitare l’assunzione e offrire nuove prospettive professionali, contribuendo alla creazione di un mercato del lavoro più inclusivo e dinamico.

Nell’ambito dei vari bonus troviamo:

BonusTargetPeriodo di validitàEsoneroLimite massimo
Bonus GiovaniDatori di lavoro privati che assumono o stabilizzano giovani under 35 a tempo indeterminato  

1° settembre 2024 –

31 dicembre 2025

100% dei contributi previdenziali c/ditta

500€/mese,

650€/mese in regioni specifiche

Bonus DonneDatori di lavoro privati che assumono donne svantaggiate1° settembre 2024 – 31 dicembre 2025100% dei contributi previdenziali c/ditta650€/mese
Bonus ZES UnicaDatori di lavoro privati che occupano fino a 10 dipendenti e che assumono, nella Zes Unica, over 35 disoccupati1° settembre 2024 – 31 dicembre 2025100% dei contributi previdenziali c/ditta650€/mese

Bonus settori strategici nuove tecnologie e transizione digitale/ecologica 

Datori di lavoro privati under 35 che avviano l’attività d’impresa dal 1° luglio 2024 al 31 dicembre 20251° luglio 2024 – 31 dicembre 2025100% dei contributi previdenziali c/ditta800€/mese

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI