Danni alluvione: CNA e Comune di Senigallia per un ripristino più veloce

Grazie all’intesa e alla disponibilità di Veneto Banca, le necessarie operazioni sugli immobili danneggiati avranno costi minori
SENIGALLIA – L’alluvione che nel maggio scorso ha messo in ginocchio la zona di Senigallia, ha provocato danni molto ingenti ad immobili privati ed aziendali. Ripristinarli e riportarli alle condizioni di agibilità è un’operazione che grava molto sulle tasche di cittadini e imprenditori, già provati dalle conseguenze disastrose causate dall’evento. Per questo, il Comune e la Cna, con la collaborazione di Veneto Banca, hanno siglato un protocollo di intesa per l’attivazione di finanziamenti particolarmente agevolati, con zero spese istruttoria e zero spese incasso rata, concessi ai richiedenti colpiti dalle recenti avversità atmosferiche. In presenza di uno specifico accordo tra richiedente ed impresa di ristrutturazione/di servizi adente alla “Rete Cna Costo Zero”, la medesima azienda si farà carico della quota interessi del finanziamento connesso alla ricostruzione, con particolare riferimento alle ristrutturazioni edilizie, di ripristino e di efficienza energetica.
“Costo Zero” è il progetto realizzato da Cna con il quale si intende intervenire nelle ristrutturazioni edilizie favorendo il risparmio energetico e applicando le normative in termini di detrazione fiscale previste dalla legge sulle ristrutturazioni edilizie, dal 50% al 65% per opere di efficienza energetica.
Le imprese aderenti a “Costo Zero” si impegnano a contribuire in modo fattivo al rapido ripristino degli immobili ricadenti nel territorio riconosciuto alluvionato del comune di Senigallia, riducendo per quanto è possibile i disagi alle famiglie, i tempi necessari al ripristino e attraverso un intervento economico reale.
Inoltre le imprese aderenti a “Costo Zero” Alluvionati si faranno carico dei costi degli interessi applicati da Veneto Banca relativamente al mutuo aperto dai cittadini per la ristrutturazione edilizia, consentendo al cittadino un risparmio reale.
Il Sindaco Maurizio Mangialardi ha già inviato una lettera a tutti i proprietari delle unità immobiliari danneggiate evidenziando i vantaggi derivanti da questa intesa: “massima affidabilità delle imprese operanti, garantita da Cna; tempi rapidi per l’esecuzione dei lavori; copertura economica degli interessi del mutuo”.
Tutti gli interessati possono contattare la Cna di Senigallia: tel. 071 – 99.47.547 – anim@an.cna.it; cell. 348 – 60.11.392
 
UFFICIO STAMPA: DANIELA GIACCHETTI

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI