Dal 1° aprile, accesso senza Green Pass in saloni e centri benessere

Dal prossimo 1° aprile, per accedere a saloni e centri benessere, non sarà più necessario esibire il Green Pass: è la novità più importante per le categoria di CNA Benessere e Sanità (acconciatori, estetiste e tatuatori). Giovedì 31 marzo sarà infatti l’ultimo giorno dello stato d’emergenza che comporta la cessazione del sistema di suddivisione del territorio in zone colorate, a seconda del rischio epidemiologico.

Resta invece confermato, per l’accesso ai luoghi di lavoro per titolari e lavoratori (anche over 50), l’obbligo di Green Pass base fino al 30 aprile prossimo. Stesso termine fissato per l’obbligo di Green Pass rafforzato per accedere a centri benessere, piscine e palestre. Fino al 15 giugno, per gli over 50, resta ferma la regola generale dell’obbligo di vaccinazione. 

In attesa di un chiarimento ufficiale da parte del Governo, continueranno a essere applicati i protocolli e le linee guida esistenti, che potranno essere adeguati e aggiornati con ordinanza del ministro della Salute.

Questo articolo Dal 1° aprile, accesso senza Green Pass in saloni e centri benessere è stato pubblicato su CNA.

Read More

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI