Credito di imposta: anticipata la scadenza al 16 novembre

C’è tempo solo fino al 16 novembre 2023 per richiedere il credito di imposta dei primi due trimestri 2023.

 

Il decreto “Proroghe 2023” (d.l. 29 settembre 2023, n. 132) ha infatti anticipato il termine ultimo in cui poter utilizzare il credito d’imposta relativo ai primi due trimestri del 2023 dal 31 dicembre 2023 al 16 novembre 2023, eliminando quindi la possibilità di recuperare il credito con gli ultimi F24 di fine anno.

Questo, oltre diminuire il tempo per il calcolo e per la compensazione, comporta che coloro che hanno la bolletta bimestrale (e che quindi ricevono a settembre la bolletta del bimestre giugno-luglio 2023) dovranno aspettare quella successiva per ricevere i conguagli i quali arriverebbero a ridosso o addirittura dopo il 16 novembre.

CNA ha già chiesto di ristabilire la scadenza stabilita a fine 2022, al fine di permettere a tutte le aziende che in questi anni hanno subito significativi aumenti delle bollette di non perdere questa preziosa somma.

In caso non si avesse ancora ricevuto il calcolo di parte o di tutto il credito 2023, qui potete trovare tutte le informazioni

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI