CNA Piemonte Nord rinnova gli organi dirigenti per i prossimi quattro anni

La scorsa domenica, in forma privata con collegamento on line e parziali presenze nelle sedi di Novara, Vercelli e Gravellona Toce, l’assemblea dei soci CNA Piemonte Nord ha eletto i nuovi organi dirigenti che guideranno l’Associazione degli artigiani e delle piccole imprese per i prossimi quattro anni. A sostituire nel ruolo di presidente il novarese Donato Telesca, che termina il suo doppio mandato dopo l’elezione nel 2013 e il rinnovo nel 2017, è il vercellese Massimo Pasteris.

All’evento ha partecipato in collegamento on line da Roma il presidente nazionale CNA Daniele Vaccarino che ha rimarcato l’impegno della Confederazione sottolineando il ruolo chiave delle associazioni di categoria e la validità del sistema associativo, oltre che l’importanza che gioca l’aggregazione per il sistema economico.

Pasteris, 61 anni, artigiano autotrasportatore, già presidente per l’area di Vercelli dal 2017 (in seguito alla fusione che ha trasformato le tre CNA provinciali di Novara, Vercelli e VCO in CNA Piemonte Nord) sarà affiancato da Lorella Metaldi, 60 anni, imprenditrice del settore autotrasporto, che assume la carica di presidente dell’area VCO, e da Filippo Calcagno, 57 anni, imprenditore edile, come presidente dell’area Novara.

“Faccio parte della CNA da 35 anni – ha dichiarato il presidente Pasteris appena dopo la sua elezione all’unanimità – e ne vado orgoglioso. Questa è una nuova sfida che cercheremo di affrontare nel migliore dei modi tutti insieme. Garantisco il mio e il nostro impegno, in particolare, verso i giovani e le giovani imprese. Sono il nostro futuro e hanno bisogno di tutto il nostro supporto”.

Ad introdurre i lavori è stato il direttore CNA Piemonte Nord Marco Pasquino, il quale ha evidenziato la crescita e il rafforzamento dell’Associazione negli ultimi anni, in termini numerici come associati, e in termini di credibilità, affidabilità e autorevolezza. Di cambiamento, futuro e nuove opportunità per le piccole imprese e il territorio che le risorse del Recovery Plan potranno portare ha invece parlato il presidente di CNA Piemonte Fabrizio Actis, ospite dell’assemblea nella sede di Novara.

Nella sua relazione il presidente CNA Piemonte Nord uscente Donato Telesca ha ripercorso gli otto anni del suo mandato, iniziato nel 2013 e continuato nel 2017 dopo la riconferma della fiducia. Hanno poi preso la parola alcuni degli artigiani e imprenditori presenti nelle sale, che hanno affrontato diversi temi.

L’assemblea ha poi proceduto con le votazioni e l’elezione di direzione, direttivi d’area, presidenza, presidente, collegio garanti e collegio sindacale, dei delegati all’assemblea regionale e nazionale CNA. I nuovi organismi resteranno in carica fino 2025.

Clicca qui per altre notizie della categoria.

Questo articolo CNA Piemonte Nord rinnova gli organi dirigenti per i prossimi quattro anni è stato pubblicato su CNA.

Read More

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI