Cna, nuova sede ad Ostra

OSTRA – Inaugurata la nuova sede Cna all’interno del nuovo centro servizi di Casine di Ostra.

La CNA investe nel territorio della media valle del Misa all’interno del centro servizi appena nato in prossimità della rotatoria di Casine di Ostra e con l’occasione lancia subito una proposta a tutti gli attori del territorio, affinché nonostante il periodo storico delicato e complesso nel quale ci troviamo, non prevalga nelle politiche locali sfiducia e smarrimento, ma viceversa si rilanci la voglia di investire con rinnovata fiducia, puntando sulla riscoperta delle tipicità locali, sul patrimonio culturale ed economico della vallata, attraverso il potenziamento del tessuto economico e l’avvio ex-novo di piccole attività artigiane, commerciali e turistiche condotte in particolar modo da giovani capaci e volenterosi.

Negli ultimi anni nell’area della valle del Misa abbiamo assistito da un lato alla difficoltà di tenuta del sistema imprenditoriale fatto dalle attività più strutturate, con la forte espansione dell’imprenditoria straniera su alcuni settori come l’edilizia ed il tessile, dall’altro stiamo assistendo al dilagare del lavoro nero e alla crisi del commercio nei piccoli centri urbani provato dalla grande distribuzione, nonostante i segnali confortanti sul fronte turistico.

La CNA è convinta che si debba riflettere su questo scenario e reagire stimolando l’avvio di nuove esperienze imprenditoriali che abbiano i presupposti finanziari, le risorse umane e gli strumenti necessari per colmare le opportunità che offre il mercato locale e le nicchie nello scenario internazionale.

Da qualche anno la nostra associazione sta puntando con forza sulla necessità di stanziare un contributo pubblico a favore delle nuove imprese, che  trasmetta un segnale di fiducia e incoraggiamento da parte delle amministrazioni a coloro che intendono mettere in gioco le proprie professionalità in maniera autonoma. Naturalmente non stiamo parlando di “contributi a pioggia”, bensì di un concreto sostegno per tutti coloro che si trovano alle prese con la difficoltà di accedere al credito bancario e di sostenerne i relativi costi, attraverso un abbattimento degli stessi previa valutazione del merito finanziario condotto dal Confidi e dall’Istituto di credito convenzionato, unitamente alla manifesta bontà progettuale e alle sue ricadute occupazionali vagliate dall’amministrazione locale, come già abbiamo avuto modo di testare in altri comuni.

CNA ZONA SENIGALLIA

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI