Cinema, ripristinato il sostegno alle produzioni delle imprese liguri

CNA Cinema e Audiovisivo Liguria, che rappresenta ad oggi il maggior numero d’imprese regionali del settore, esprime soddisfazione per l’uscita delle due misure regionali rientranti nell’azione 3.3.2 del Por Fesr 2014-2020 con dotazione di 750 mila euro. Grazie all’ascolto da parte dell’Assessorato regionale allo sviluppo economico delle richieste del comparto sono state equamente ripartite le risorse a favore di sviluppo e produzioni liguri e quelle destinate all’attrazione.  

“Come abbiamo in diverse occasioni evidenziato l’utilizzo del Fondo europeo di sviluppo regionale (Fesr) 2014-2020 rappresenta il principale strumento per lo sviluppo regionale – si legge in una nota della CNA regionale – per il rilancio dell’economia e per il sostegno all’occupazione per la Regione Liguria in Italia e, in particolare, l’Obiettivo Tematico 3 (OT3), in cui si inseriscono i bandi, è relativo al sostegno ‘della competitività delle piccole e medie imprese liguri’”.

Dopo due anni in cui le ultime edizioni dei bandi sono state destinate ad esclusivo favore delle società di produzione extra Regionali, finalmente è stato ripristinato il sostegno alle produzioni di imprese liguri, come da obiettivo del Por Fesr.

“Lieti di aver oggi ottenuto un risultato diverso in grado di sostenere anche le realtà imprenditoriali del settore cinema e audiovisivo liguri – conclude la nota – auspichiamo di poter collaborare ad un tavolo concertativo con l’Assessorato allo sviluppo economico e l’Assessorato alla cultura sul tema dei fondi regionali POR FESR Liguria 2021/2027 destinati alle produzioni audiovisive”.

Questo articolo Cinema, ripristinato il sostegno alle produzioni delle imprese liguri è stato pubblicato su CNA.

Read More

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI