Botteghe Scuola: CNA Ancona crede nell’intervento e invita i giovani a candidarsi

CNA Artigianato Artistico Ancona ha partecipato al seminario che si è svolto nei giorni scorsi a Fermo organizzato da Regione Marche per la promozione di due misure per l’occupazione, ovvero i bandi per “Botteghe Scuola” e “Creazione di Impresa”.

“Le misure presentate sono fortemente appoggiate da CNA Ancona – dichiara Valeria David Presidente CNA Artistico Ancona – perché crediamo che dare ai ragazzi l’opportunità di vivere un’esperienza lavorativa e formativa presso una bottega di un maestro artigiano, ad esempio con la bottega scuola, costituisca la base per il futuro dell’artigianato stesso”.

“Acquisire nuove competenze nei mestieri tipici e tradizionali – prosegue Valeria David – ha infatti una duplice valenza: da una parte offre ai giovani interessanti sbocchi professionali, dall’altra permette di scongiurare la scomparsa di questi stessi mestieri.”

D’altra parte stiamo andando verso una società in cui il prodotto fatto a mano, personalizzato e con materiali di pregio è sempre più apprezzato, così come lo è la possibilità di avere un lavoro autonomo che dia spazio alla propria creatività, da realizzare secondo i propri tempi e in una modalità più sostenibile.

Operativamente, possono fare domanda i giovani residenti nelle Marche che siano iscritti al Centro per l’Impiego e non abbiano compiuto 36 anni di età per realizzare percorsi formativi di 8 mesi, durante i quali la Regione contribuisce con un assegno di 800€ mensili. La prima finestra temporale scade il 30 novembre, quindi CNA invita i giovani interessati a contattare la resp. CNA Artistico Lucia Trenta al 348 3178563 per ricevere maggiori informazioni.

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI