Bonus Idrico: è online la piattaforma per richiedere l’agevolazione

Dopo oltre un anno di attesa, il Ministero della Transizione Ecologica ha annunciato la possibilità di accedere al bonus idrico. Da giovedì 17 febbraio 2022 si apre la piattaforma che permette di presentare le domande di accesso all’agevolazione.

La registrazione avviene tramite SPID e CIE (carta d’identità elettronica), si hanno a disposizione 30 minuti per fornire dati e allegati. Il bonus è riconosciuto nel limite massimo di 1.000 euro per ciascun beneficiario e può essere richiesto per una sola volta, per un solo immobile, per le spese effettivamente sostenute per gli interventi di efficientamento idrico.

Possono beneficiare del bonus coloro che abbiano effettuato nel corso dell’anno 2021 interventi di sostituzione di vasi sanitari in ceramica con nuovi apparecchi a scarico ridotto e di apparecchi di rubinetteria, soffioni doccia e colonne doccia esistenti con nuovi apparecchi a limitazione di flusso d’acqua.

Le domande saranno accolte fino ad esaurimento dei fondi disponibili.

Scarica il manuale dal sito del Ministero
Vai alla piattaforma

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI