Bonus biciclette, “pronti, via!”

Da domani, 3 novembre, dalle ore 9, partirà la corsa per il bonus per biciclette, e-bike e monopattini.

Dal virtuale abbassarsi della bandierina, sarà possibile accedere alla piattaforma del sito del ministero dell’Ambiente per poter ricevere o il rimborso delle spese già effettuate nel periodo che va dal 4 maggio al 3 novembre 2020 oppure un buono digitale per acquisti futuri.

L’agevolazione si potrà richiedere registrandosi alla piattaforma sul sito del ministero, attraverso l’identità Spid e inserendo la scannerizzazione del documento di acquisto intestato a proprio nome (fattura o scontrino parlante) e le proprie coordinate bancarie per ricevere il rimborso. Farà fede l’ordine di inserimento delle fatture sulla piattaforma del ministero, e non sulla base della data delle fatture. Il rimborso può

Anche per coloro che richiederanno il buono spesa digitale avranno bisogno dell’identità Spid per accedere alla piattaforma del ministero. Una volta che sarà generato il buono digitale avranno 30 giorni di tempo per utilizzarlo (per spese effettuate entro 31 dicembre 2020). Sull’applicazione web sarà pubblicato l’elenco di tutti i negozianti aderenti all’iniziativa.

Possono usufruire del buono mobilità i cittadini maggiorenni che hanno la residenza (e non il domicilio) nei capoluoghi di Regione (anche sotto i 50mila abitanti), nei capoluoghi di Provincia (anche sotto i 50mila abitanti), nei Comuni con popolazione superiore a 50mila abitanti e nei comuni delle Città Metropolitane (anche al di sotto dei 50mila abitanti). Le Città metropolitane sono Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Messina, Milano, Napoli, Palermo, Reggio Calabria, Roma Capitale, Torino, Venezia.

L’elenco dei Comuni appartenenti alle Città Metropolitane è consultabile sui relativi siti istituzionali.

Questo articolo Bonus biciclette, “pronti, via!” è stato pubblicato su CNA.

Read More

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI