Alberghi, ristoranti, bar, pizzerie, gelaterie, catering tra ripartenze e caos

Worker puts Italian ice cream cone in horn with chocolate.

Al congresso della CNA Agroalimentare di Ancona saranno presentati i nuovi protocolli approvati dalla conferenza Stato – Regioni e il recovery found per il settore

 

PESARO – Alberghi, Ristoranti, Bar, Caffetterie, Pizzerie, Gelaterie, Pasticcerie, Gastronomie, Catering. Il mondo dell’agroalimentare e della ristorazione sta vivendo in questa fase di ripartenza un momento di grande smarrimento legato soprattutto all’applicazione di norme e protocolli sulla sicurezza: tavoli e servizio all’aperto e all’interno (dal primo giugno); distanza tra i tavoli. Ed ancora orari di apertura con particolare riferimento alla questione del coprifuoco; le modalità di somministrazione, i servizi al banco e quelli al tavolo. E poi le regole su asporto, consegna a domicilio. Non è facile districarsi tra norme e calendari legati alla ripartenza.

Per questo CNA Agroalimentare ha organizzato un’assemblea elettiva del settore Agroalimentare e ristorazione (Horeca) in programma per MERCOLEDI’ 19 MAGGIO con inizio alle ore 20.45 in collegamento webinar. L’assemblea è stata organizzata da CNA Agroalimentare di Pesaro e Urbino e Cna Agroalimentare di Ancona.

Dopo il saluto di rito del presidente della CNA Territoriale di Ancona Maurizio Paradisi, Marco Morbidoni consulente della Tecno Quality presenterà i nuovi protocolli per la ristorazione approvati dalla conferenza Stato – Regioni. Nella seconda parte, interverranno Gabriele Rotini, responsabile nazionale di CNA Agroalimentare e Mauro Callegati, docente dell’Università Politecnica delle Marche sulle risorse che il Pnrr metterà a disposizione per i produttori agroalimentari. L’incontro sarà concluso dall’intervento della presidentessa CNA Agroalimentare regionale Francesca Petrini.

 

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI